Daniel Degli Esposti
No Comments

Serie A: aspettando Milano, saltano le gerarchie

Bologna espugna Brindisi, Caserta batte Cantù e Reggio Emilia ferma Sassari. Siena schianta Avellino e ne approfitta

Serie A: aspettando Milano, saltano le gerarchie
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nella 9° Giornata di ritorno della Serie A Bologna e Caserta sorprendono Brindisi e Cantù; Siena travolge Avellino, Sassari cade a Reggio Emilia.

La Virtus Bologna ha espugnato il PalaPentassuglia di Brindisi.

La Virtus Bologna ha espugnato il PalaPentassuglia di Brindisi

BRINDISI KO IN CASA – La Virtus Bologna ha espugnato il PalaPentassuglia di Brindisi e ha confermato la sua tendenza a esaltarsi al cospetto dei pugliesi: dopo il grande match dell’andata, la Granarolo ha ritrovato lo smalto dei giorni migliori e, grazie a una straordinaria fase centrale, alle giocate di un solidissimo Ebi, e al contributo di Jerome Jordan, ha vanificato gli sforzi di Jerome Dyson. L’Enel ha arrestato il suo inseguimento all’Emporio Armani e ha regalato a Coach Banchi una ghiotta opportunità di allungare in vetta alla classifica della Serie A.

ACQUA VITASNELLA STOPPATA A CASERTA – Il grande ritorno a Caserta di Stefano Gentile (18 punti) non ha portato bene all’Acqua Vitasnella Cantù: un primo quarto disastroso ha costretto i brianzoli a lasciare strada alla Pasta Reggia (64-60) e a sperare in un passo falso dell’Emporio Armani nel posticipo della Serie A. Roberts, Brooks e Moore hanno guidato i campani a una vittoria di prestigio, che ha rilanciato le loro quotazioni in ottica Playoff.

SIENA OK, SASSARI NO – Nella domenica della Serie A, il Montepaschi e il Banco di Sardegna dovevano rispondere alla vittoria di Roma su Pesaro: i Campioni d’Italia hanno portato a termine la loro missione asfaltando 91-67 Avellino; la Dinamo non è riuscita a violare l’inespugnabile PalaBigi e ha chinato il capo dinanzi alla prestazione superba della Grissin Bon. Reggio Emilia ha strappato un 89-79 che le ha consentito di soffocare il poderoso tentativo di rimonta di Venezia: al Taliercio, l’Umana ha travolto 100-78 la Vanoli Cremona e si è riavvicinata all’ottava piazza della classifica della Serie A. Nell’ultimo match della giornata, Varese ha festeggiato la seconda vittoria consecutiva grazie all’84-73 con cui ha superato Pistoia al PalaWhirlpool.

CLASSIFICA – Milano* 36; Brindisi, Cantù e Siena 32; Roma e Sassari 30; Reggio Emilia e Caserta 24; Venezia 22; Avellino, Varese e Pistoia 20; Bologna 18; Cremona 16; Montegranaro* 14; Pesaro 12.

*una gara in meno.

Daniel Degli Esposti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *