Connect with us

Calcio Estero

Premier League: orgoglio Tottenham, Stoke travolgente

Pubblicato

|

E' dell'islandese Sigurdsson la rete decisiva nella vittoria del Tottenham.

Tutt’altro che noiosa la Domenica di Premier che ci ha riservato due partite davvero di ottimo livello. Il Tottenham sotto 2-0 dopo mezz’ora hanno rimontato fino a vincere 3-2 grazie alla rete al 92′ di Gylfi Sigurdsson mentre l’Aston Villa è stato travolto in casa per 4-1 dallo Stoke City.

TOTTENHAM – Spurs in crisi dopo appena 19′ quando un rinvio di Artur Boruc spalanca la starda a jay Rodriguez che si ritrova solo contro Lloris e fa 1-0. Neanche dieci minuti dopo è Adam Lallana ad approfittare della seconda dormita della difesa londinese e a beffare nuovamente il portiere francese degli Spurs, 2-0 e inizio da incubo per il Tottenham. Arriva però immediatamente la reazione, un cross dalla destra viene lisciato dalla difesa dei saints e Eriksen si trova solo contro Boruc, mancino secco e partita riaperta. E’ lo stesso Eriksen a trovare la rete del pareggio al 46′ quando un errore di Lovren lascia Soldado liberissimo di passare la palla a centro area dove il danese solissimo deve solo spingere dentro la palla a porta vuota. E’ la svolta del match, il Tottenham ci crede e continua a spingere, il Southampton è frastornato dalla rimonta subita e al 92′ incassa il colpo del ko. Sponda del solito Eriksen per l’islandese Gylfi Sigurdsson che con una botta di destro infila la palla alla destra del portiere, è 3-2 e puro delirio, a White Hart Lane vincono gli Spurs.

Peter Crouch

Peter Crouch in rete nel poker all’Aston Villa

STOKE CITY – L’Aston Villa prova subito a mettere la partita in discesa grazie ad una rete di Benteke dopo appena cinque minuti. Dopo di quella però è un dominio Stoke, gli ospiti pareggiano dopo un quarto d’ora grazie alla rete di Odemwingie e passano finalmente in vantaggio cinque minuti dopo grazie all’infinito Peter Crouch. Una manciata di minuti prima dell’intervallo lo Stoke chiude i conti con N’Zonzi che fa 3-1. Nel secondo tempo la reazione dei villains non arriva e lo Stoke può difendere il vantaggio maturato fino al 90′ quando Cameron approfitta della sponda di Arnautovic per fare 4-1. Vittoria che consente agli ospiti di superare in classifica proprio l’Aston Villa e di trovarsi al decimo posto.

Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti)

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending