Manlio Mattaccini
No Comments

Catania-Juventus 0-1: sigillo di Tevez | Highlights

Ci vuole un lampo di Tevez al 59' per sbloccare una gara agonisticamente valida ma nervosa. Espulsi Maran e Bergessio nel Catania

Catania-Juventus 0-1: sigillo di Tevez | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

FINALE – Cala il sipario sul Massimino! Juventus che vince una gara spigolosa sin dall’inizio grazie alla rete dell’Apache Tevez, ritornato capocannoniere del Campionato!! Catania più vivace e volitivo rispetto alle ultime uscite, ma dopo l’espulsione di Bergessio, unica vera punta di questa squadra, è calata la notte! Salvezza impresa sempre più disperata!

92′ Ultimo assalto del Catania: molta voglia ma poche idee e ordine

91′ Punizione sprecata: contropiede bianconero con Andujar fuori dai pali, ma la Juventus non ne approfitta

90′ Saranno quattro i minuti di recupero

89′ Punizione invitante per il Catania: avanzano i saltatori

87′ Rolin travolge in elevazione Llorente: ammonito pure lui

87′ Cambio per Conte: fuori Tevez, match winner finora del match, dentro Giovinco

85′ Altra grossa chance per Tevez: l’argentino in velocità fa fuori la difesa etnea ma a tu per tu con Andujar lo grazia sparando di poco a lato!

84′ Ultima sostituzione rossazzurra: dentro Keko al posto di uno stremato Barrientos

82′ Cambio per il Catania: fuori Plasil, dentro Peruzzi

81′ Contropiede bianconero: combinazione Tevez-Vidal, con l’argentino che serve il cileno che da buona posizione spara altissimo e spreca il raddoppio

80′ Catania che negli ultimi minuti ha ritrovato un pò di vigore alla ricerca di un insperato pareggio: aumenta l’esposizione al contropiede bianconero

78′ Crampi per Barrientos: gara dispendiosa per lui e tutti i suoi compagni

74′ Punizione di Pirlo: Andujar la leva dall’incrocio dei pali!

72′ Tevez, gran movimento al limite dell’area: conclusione stavolta da dimenticare

71′ Chiellini anticipa Leto, che cade in area: l’arbitro lascia correre

67′ ESPULSO BERGESSIO! Seconda ammonizione per l’argentino, ritenuto d’aver alzato troppo il gomito su Chiellini! Rossazzurri in 10, si fa dura

66′ Una sostituzione per parte. Nel Catania entra Leto al posto di Bellusci; per i bianconeri Asamoah rileva Isla

63′ Cambio bianconero: esce Osvaldo, dentra Llorente

59′ JUVENTUS IN VANTAGGIO:TEVEZ! Penetrazione dell’attaccante argentino, che conclude di destro e supera il connazionale Andujar autore di un intervento tutt’altro che perfetto! 16esimo gol in Campionato per lui, raggiunto Immobile!

56′ Osvaldo: rovesciata da copertina la sua! Pallone che esce davvero di poco!!

55′ Buffon in panchina sbuffa: il Catania quando riparte mette un pò d’apprensione alla retroguardia bianconera

50′ Monzon: si libera con un pò di fortuna dentro l’area, ma spreca tutto con un pessimo mancino da buona posizione

49′ Conclusione di Plasil sporcata in angolo. Inizio arrembante del Catania in questa ripresa

46′ Si riparte!

LIVE SECONDO TEMPO

FINALE PRIMO TEMPO – Un’autentica battaglia in campo! Agonismo a mille, ma anche tanta confusione! A farne le spese è lo spettacolo: pochissime le azioni degne di nota! Paga l’eccessivo nervosismo il tecnico Maran, mandato anzitempo in tribuna!

45′ Saranno due i minuti di recupero

41′ Rientrano regolarmente in campo i due calciatori

40′ Barrientos e Lichtsteiner si scontrano e rimangono entrambi a terra: per loro necessario l’intervento dei sanitari in campo

34′ Incredibile Osvaldo: da solo davanti Andujar tenta di superarlo con un poco convinto colpo di tacco al volo! Forse pensava d’essere in fuorigioco, ma era tutto regolare

33′ Molta confusione in campo, frutto del troppo agonismo messo sul rettangolo verde dalle due squadre

27′ Espulso MARAN!! Il tecnico paga qualche parola di troppo rivolta all’arbitro e i suoi collaboratori!

25′Punizione di Lodi: sbuca la testa di Rolin che impatta ma non inquadra lo specchio

23′ Osvaldo, spalle alla porta, si gira ma il suo sinistro finisce in curva

22′ Gran battaglia a centrocampo, le due squadre sono vive ma non riescono a sfondare

18′ Caceres s’immola con un tacco in tuffo per respingere una violenta conclusione di Monzon

15′ Lodi stoppa e tira da distanza siderale, ma l’Eurogol resta solo un miraggio

14′ Giallo per Osvaldo, che interviene da dietro su Bellusci

10′ Punizione pericolosa per la Juventus: occasione per Pirlo! Il suo destro a scendere però non inquadra la porta

9′ Va al tiro Rinaudo: conclusione che finisce a lato, non impensierendo Storari

7′ Partita già nervosissima, come nelle attese: gomitata di Chiellini a Barrientos, i rossazzurri accerchiano il difensore; ammonito anche Bergessio per le proteste

4′ Dubbio contatto in area bianconera, Bergessio cade a terra: si continua

3′ Ammonito Gyomber

LIVE PRIMO TEMPO

FORMAZIONI UFFICIALI:

CATANIA (3-5-2): Andujar; Rolin, Gyomber, Bellusci; Monzon, Rinaudo, Lodi, Plasil, Izco; Barrientos, Bergessio. A disposizione: Ficara, Legrottaglie, Capuano, Alvarez, Biraghi, Peruzzi, Leto, Boateng, Petkovic, Keko. Allenatore: Rolando Maran.

JUVENTUS (3-5-2): Storari; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Padoin, Isla; Tevez, Osvaldo. A disposizione: Buffon, Rubinho, Romagna, Asamoah, Giovinco, Gerbaudo, Quagliarella, Llorente. Allenatore: Antonio Conte.

Conto alla rovescia già ben avviato per il posticipo serale tra i siciliani e bianconeri. Juventus che scende in Sicilia, regione dov’è particolarmente amata, forte della qualificazione ai quarti di Europa League e con l’obiettivo di raggiungere i 100 punti in Campionato. Un Catania ultimo in classifica (impronosticabile ad inizio stagione) che si ritrova con la speranza di dover fare punti anche con avversari sulla carta improbi. L’ultima sfida sotto l’Etna, datata 29 ottobre 2012, finì 0-1 con relativo caos generato dalle decisioni arbitrali di Gervasoni, che penalizzarono i rossazzurri. Ma era un altro Catania.
Il più classico dei testacoda è sulla carta una partita già segnata, ma le insidie sono sempre dietro l’angolo. Conte sa bene che bisogna mantenere viva l’attenzione, soprattutto dopo la qualificazione in Europa League e l’aver eliminato la Fiorentina, avversario che ha generato un dispendio di energie mentali e fisiche. Per questo applicherà un limitato turnover, con gli inserimenti di Osvaldo, in cerca di gol per il Mondiale, e Padoin al posto di Llorente e dello squalificato Pogba. Come cambio dell’ultim’ora, anche Storari sarà della partita per far rifiatare Buffon.

Francesco "Ciccio" Lodi

Francesco “Ciccio” Lodi; i tifosi etnei aspettano un suo “squillo” contro la Juventus

Situazione delicata per i padroni di casa, caduti nello sconforto dopo la batosta patìta contro il Sassuolo. I tifosi etnei si stringeranno intorno ai loro beniamini per spingerli ad un miracolo e magari ottenere dei punti insperati, contro un avversario mai battuto al Cibali negli ultimi 50 anni. La sfida odierna e quella di mercoledi col Napoli potranno decretare la mazzata finale per le ambizioni di salvezza degli etnei oppure un incredibile rilancio, complice anche le sconfitte delle diretti concorrenti alla permanenza in A. Maran registra l’indisponibilità di Spolli, a cui porrà rimedio Gyomber preferito a Legrottaglie. A Bergessio, a segno nelle ultime due partite, l’onere di buttarla dentro e far sognare, almeno per una notte i propri tifosi.

QUOTE SCOMMESSE – Il palinsesto Snai offre la Juventus nettamente favorita a 1,37, con la vittoria dei padroni di casa offerta invece a 9,00. Il segno X è quotato 4,50-

PROBABILI FORMAZIONI

CATANIA(3-5-2): 21 Andujar, 14 Bellusci, 24 Gyomber, 5 Rolin, 13 Izco, 8 Plasil, 10 Lodi, 15 Rinaudo, 18 Monzon, 9 Bergessio, 28 Barrientos.

 JUVENTUS (3-5-2): 30 Storari, 4 Caceres, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 26 Lichtsteiner, 23 Vidal, 21 Pirlo, 20 Padoin, 33 Isla, 10 Tevez, 18 Osvaldo.

Arbitro: Sig. Damato di Barletta

Manlio Mattaccini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *