Simone Viscardi
No Comments

Nba: Harden stende Cleveland, i 76ers crollano ancora| Highlights

Nba: il leader di Houston conduce i suoi al successo sui Cavaliers. I Bulls passeggiano su Phila, al 24° KO consecutivo. Portland sconfitta a Charlotte

Nba: Harden stende Cleveland, i 76ers crollano ancora| Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Programma ricco di appuntamenti nella notte Nba. Tra le gare disputate vittoria degli Houston Rockets in casa dei Cleveland Cavaliers, con una grandissima prestazione del “Barba” Harden. I Chicago Bulls superano a domicilio i disastrati 76ers, mentre Portland cade a sorpresa in casa dei Bobcats. Tutte le sintesi delle gare Nba le trovate solo su SportCafe24.

Cleveland Cavaliers-Houston Rockets 111-118

James Harden è sempre protagonista, e quando il “Barba” la mette a canestro con questa facilità, il successo non può che arridere a Houston. I Rockets proseguono la loro corsa verso il podio della Western Conference andando a prendere d’autorità una vittoria preziosa in Ohio. Molte assenze su entrambi i fronti, con i padroni di casa orfani di Irving e Deng e gli ospiti privi di Howard. Rockets avanti fin da subito con i punti di Beverley e Parson e la regia sapiente di Harden. L’ex Okc sale in cattedra nel terzo quarto, mettendo a referto 17 punti e trascinando i suoi fino al +29. L’ultima frazione è pura accademia, con Harden in panchina a seguire i compagni che si fanno rimontare da Cleveland, ma senza mettere mai in discussione la vittoria. Con questa vittoria Houston (47-22) avvicina i Clippers al terzo posto dell’Ovest, mentre i playoff, per i Cavaliers (22-44), sono ormai un miraggio.

Cleveland: Waiters 26, Zeller 23, Dellavedova 14, Varejao 12, Jack 11, Thompson 10. Rimbalzi: Thompson 12. Assist: Dellavedova 8.
Houston: Harden 37, Parsons 16, Beverley 15, Jones 14, Lin 13, Motiejunas 11. Rimbalzi: Asik 9. Assist: Harden 11.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=64nUJ4JBkXM[/youtube]

Chicago Bulls-Philadelphia 76ers 91-81

Privi di Wroten, i 76ers provano a spaventare i Bulls nella prima metà di gara, dove rimangono avanti nonostante lo spaventoso 1/20 da fuori. Per Chicago la riscossa porta i nomi di Gibson e Augustin, oltre che del solito Noah. Nell’ultimo quarto i padroni di casa legittimano la vittoria, che consente loro di portarsi ad una sola vittoria dalla terza piazza della Eastern Conference (39-31), mentre Phila (15-55) raggiunge la 24a sconfitta consecutiva, un record negativo che, con le prossime partite con Spurs e Rockets, potrebbe verosimilmente allungarsi.

Chicago: Noah 20, Butler 17, Gibson e Augustin 16. Rimbalzi: Gibson 10. Assist: Butler 6.
Philadelphia: Young 28, Sims 18, Carter-Williams e Anderson 7. Rimbalzi: Sims 15. Assist: Carter-Williams 6.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=IWjj2lCGC1U[/youtube]

Charlotte Bobcats-Portland Trail Blazers 124-94

I Bobcats (34-36) conquistano una vittoria preziosissima in chiave playoff domando a domicilio, e un po’ a sorpresa, i Portland Trail Blazers (45-25). Henderson, Jefferson e Walker contribuiscono a scavare un solco incolmabile già nelle prime frazioni, con 11 tiri vincenti consecutivi. Lillard prova a recuperare qualcosa, ma la mira lo tradisce (7/19 totale dal campo) e i compagni non lo seguono. I Bobcats veleggiano tranquillamente sopra i 20 punti di vantaggio per tutto il match, condotto in porto senza problema alcuno.

Charlotte: Jefferson 28, Walker 26, Henderson 23, Douglas-Roberts 11. Rimbalzi: Henderson 8. Assist: Jefferson e Walker 6.
Portland: Lillard 20, Wright 17, Matthews 15, Williams 12. Rimbalzi: Wright e Batum 6. Assist: Batum 6.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=JV69K8ufY6g[/youtube]

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *