Simone Gianfriddo
No Comments

Nba: San Antonio forza 13, Chris Paul e Griffin piegano Detroit | Highlights

Nella notte Nba i Golden State Warriors non riescono a fermare la marcia degli Spurs che allungano la propria striscia di vittorie a quota 13; 15 punti per Belinelli; i Clippers soffrono contro i Pistons ma Griffin ed un sontuoso Chris Paul regalano la vittoria a Doc Rivers

Nba: San Antonio forza 13, Chris Paul e Griffin piegano Detroit | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

San Antonio è inarrestabile sul parquet dei Golden State Warriors pur senza Duncan e Ginobili; per la banda di Popovich si tratta della tredicesima vittoria consecutiva. Allo Staples Center di Los Angeles i Clippers hanno la meglio su Detroit grazie ad un ottimo secondo tempo; mattatori della serata Blake Griffin (25 punti) e un Chris Paul in doppia doppia (28 punti, 15 assist).

GOLDEN STATE WARRIORS-SAN ANTONIO SPURS 90-99-  Non importa l’avversario o lo starting lineup, gli Spurs non guardano in faccia a nessuno; è successo anche ad Oakland dove San Antonio espugna l’Oracle Arena conquistando la 27esima vittoria in trasferta, prolungando inoltre il filotto di vittorie consecutive a 13. La squadra texana, priva di Duncan e Ginobili, parte alla grande con un parziale di vantaggio di 22-7; i Warriors però tornano in partita fino ad arrivare a un solo possesso di svantaggio a 2′ dalla fine dell’ultimo periodo; 2 bombe di Danny Green ed un break di 11-0, mandano però i titoli di coda. Per il nostro Marco Belinelli 15 punti, 3 rimbalzi e 3 assist

GOLDEN STATE WARRIORS: Lee 13, Bogut 2 (17 rimb), Thompson 16, Curry 20
SAN ANTONIO SPURS: Leonard 16, Splitter 17 (14 rimb), Green 18, Parker 20, Belinelli 15

[youtube]http://youtu.be/Smp7IjQ907g[/youtube]

LOS ANGELES CLIPPERS- DETROIT PISTONS 113-102- I Clippers di coach Doc Rivers costringono alla 5a sconfitta consecutiva i Detroit Pistons; sul parquet losangelino Paul e Griffin combinano 53 punti, oltre i 15 assist e le 6 palle rubate delll’ex Hornets. DeAndre Jordan domina a rimbalzo (12) e nelle stoppate (5). Dopo un primo tempo molto equilibrato chiuso dai Clippers con un vantaggio di solo un punto (56-55), la ripresa si apre con un break di 18-3 che manda i californiani sul +16(74-58). Detroit, guidata da Jerebko ( carreer high con 22 punti dalla panchina) si porta sul -6 nell’ultimo quarto (100-94), ma Monroe perde un’importantissima palla e i Clips portano a casa la vittoria.

LOS ANGELES CLIPPERS: Barnes 14, Griffin 25, Collison 11, Paul 28 (15 ass), Granger 14, Jordan (12 rimbalzi)
DETROIT PISTONS: Smith 12, Monroe 12, Drummond 16 (12 rimb), Jennings 19, Jerebko 22, Bynum ( 10 ass)

[youtube]http://youtu.be/toD4qxa0P6E[/youtube]

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *