Jacopo Gino
No Comments

Le stelle del Belgio: Courtois, Hazard e la generazione di fenomeni

Il Belgio calcistico può godere di una generazione d'oro, guidata dal talento del portiere dell'Atletico Madrid e dalla classe dell'ala del Chelsea

Le stelle del Belgio: Courtois, Hazard e la generazione di fenomeni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ giunta l’era di una vera e propria generazione di stelle per la nazionale dei Diavoli Rossi, da far invidia anche alla Spagna di Casillias e Iniesta. Abbiamo provato a buttare giù una formazione tipo che potrebbe scendere in campo ai mondiali in Brasile: subito ballottaggio in porta, con i due talenti assoluti Courtois del Chelsea ma in prestito all’Atletico Madrid e Mignolet del Liverpool; in difesa quattro giocatori di tutto rispetto: Vertonghen, Vermaelen, Kompany e Alderweireld (in panchina lasciamo Van Buyten e Lombaers); a centrocampo spazio al talento di Fellaini, Witsel e alla sostanza di Dembelè (in panca Nainggolan e Chadli); nel tridente d’attacco infine metteremmo Hazard, Lukaku e Mertens (lasciando fuori De Bruyne, Bentekè, e Mirallas). Veramente una formazione che non ha niente da invidiare a nessuno. Analizziamo però due uomini che stanno particolarmente impressionando in questa stagione: Thibaut Courtois ed Eden Hazard.

COURTOIS, FUTURO DIVISO TRA SPAGNA E INGHILTERRA

Stelle: Thibaut Courtois

Stelle: Thibaut Courtois

Il portierone del Belgio ha soli 21 anni: attualmente in prestito all’Atletico Madrid di Diego Simeone, dove sta compiendo miracoli, è di proprietà del Chelsea di Mourinho. Nonostante sia tra le più forti giovani promesse tra i pali, in Inghilterra il posto è occupato da un certo Petr Cech: Courtois ha già dichiarato di non voler tornare alla base per fare il secondo quindi la decisione spetta a Mou. La valutazione intanto è schizzata alle stelle e ha già raggiunto quota 25 milioni. In nazionale intanto Courtois fa le scarpe a Mignolet, ottimo portiere del Liverpool di Brendan Rodgers, classe 1988 e di grande talento. Ma quando in squadra ti ritrovi un fenomeno ti tocca fare panchina anche se sei titolare in uno dei club più titolati e prestigiosi del mondo, chiedere a Victor Valdes per la conferma (vice portiere della Spagna dietro a Casillas).

EDEN HAZARD: PRESENTE DA PROTAGONISTA, FUTURO DA PREDESTINATO

Di un anno più “vecchio” del suo portiere, Hazard è la stella indiscussa della nazionale belga. Per lui parlano le prestazioni strepitose al Lille prima e

Stelle: Eden Hazard

Stelle: Eden Hazard

soprattutto al Chelsea adesso: 45 milioni di qualità, giusto per dire una cifra indicativa, e il carisma di un veterano. Hazard quest’anno si è caricato i Blues sulle spalle e li sta trascinando ad una stagione fenomenale: primi in classifica in Premier League e qualificati ai quarti di finale in Champions; Mourinho lo ritiene elemento imprescindibile del suo progetto e stella del futuro. Per lui si prospettano ancora molti anni da fenomeno assoluto allo Stamford Bridge, a meno che non arrivi la proposta indecente di un club facoltoso come il PSG, che lo ha potuto ammirare da vicino quando aveva la maglia del Lille ma che se l’è fatto scippare dai rivali inglesi. Una cosa è certa, Hazard, che ha solo 23 anni, non può che migliorare e continuare a fare la felicità del suo club e soprattutto della sua nazionale.

Jacopo Gino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *