Jacopo Gino
No Comments

Inter, si lavora per il futuro: tutte le news di casa nerazzurra

La squadra lavora sul campo per centrare un posto valido per le competizioni internazionali. Ausilio, tra una trattativa e l'altra intanto assapora il calcio europeo in giro per gli stadi delle big

Inter, si lavora per il futuro: tutte le news di casa nerazzurra
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Settimane frenetiche in casa Inter: una nuova era è iniziata e, con l’avvento della primavera, si risvegliano anche i principali uomini della società nerazzurra.

LA SQUADRA

Allenamento in casa Inter

Allenamento in casa Inter

Chi non dorme mai è Walter Mazzarri, che continua a far sgobbare i suoi uomini sul campo per non interrompere il ciclo di risultati positivi che ha riportato l’Inter tra le prime 5 del calcio italiano. L’obiettivo è il quarto posto, occupato dalla Fiorentina e distante solo un punto. Chi spera alla Champions League è un illuso o quantomeno un sognatore: undici punti da recuperare in dieci partite sono veramente troppi, anche perché là davanti il Napoli è impegnato in un serratissimo testa a testa con la Roma per la conquista del secondo posto. A WM è stato chiesto di raggiungere un posto valido per giocare le competizioni europee, niente più: vien da sé capire che un eventuale terzo posto avrebbe del miracoloso ed è quasi irrispettoso, nei confronti di chi ha riportato l’Inter a livelli così competitivi in un soli 9 mesi, pretendere subito un risultato così distante da quella che è stata la posizione in classifica nella passata stagione. Ben venga il quarto posto quindi, se si riuscirà a superare la viola, e occhi puntati sulla prossima stagione, in cui l’Inter vorrà tornare ad essere al top in Italia e, perché no, in Europa League.

IL MERCATO

C’è chi pensa solo al presente e c’è invece chi di mestiere deve programmare il futuro: Piero Ausilio è attivissimo e continua, su ordine del presidente

Eto'o, possibile ritorno all'Inter?

Eto’o, possibile ritorno all’Inter?

Thohir, a scandagliare il mercato europeo in cerca di rinforzi per l’Inter del futuro. Il factotum del mercato nerazzurro è stato avvistato la settimana scorsa in Spagna (per i match spagnoli di Atletico Madrid e Barcellona) e in questi due giorni in Inghilterra (Chelsea ieri e Manchester United oggi): l’Inter vuole rinforzarsi in questi due paesi, approfittando di offerte e veri e propri saldi per portare a Milano giocatori con esperienza e carisma internazionali. Sono 3 i ruoli in cui i nerazzurri vogliono rinforzarsi: sulla lista della spesa ci sono un esterno, un centrocampista centrale e una punta di grande livello. Per le fasce (si cerca sia a destra che a sinistra, ma la sensazione è che arriverà un solo colpo) i nomi sono quelli di Martin Montoya, scontento per lo scarso utilizzo al Barcellona, Bacary Sagna ed Patrice Evra, che che potrebbero liberarsi entrambi a parametro zero a giugno rispettivamente dall’Arsenal e dal Manchester United. A centrocampo Ausilio ha chiesto informazioni su Sergi Roberto, talentuoso canterano del Barcellona, Gabi, pilastro dell’Atletico di Simeone, Casemiro, poco utilizzato al Real Madrid, e Obi Mikel, in cerca di una nuova esperienza lontano dal Chelsea di Mourinho. Per l’attacco i nomi sono sempre gli stessi: Edin Dzeko del Manchester City, Alvaro Morata del Real Madrid (a segno ieri nella gara con lo Schalke 04) e Fernando Torres del Chelsea. Attenzione però all’auto candidatura di Samuel Eto’o (qui per leggere le sue parole): il camerunese, dopo aver segnato ieri contro il Galatasaray, ha detto che non rifiuterebbe un ritorno sotto la Madonnina ed è evidente che il suo ritorno, nonostante l’età non nei parametri imposti da Thohir, rappresenterebbe un rinforzo di livello assoluto anche per far crescere il giovane Mauro Icardi.

Jacopo Gino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *