Simone Viscardi
No Comments

Nba: Durant annienta i Bulls, i Rockets tornano a vincere | Highlights

Nba: la stella di Okc timbra la partita numero 32 con almeno 25 punti a referto, e i Thunder espugnano Chicago. Houston ritrova la vittoria contro gli Utah Jazz

Nba: Durant annienta i Bulls, i Rockets tornano a vincere | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Notte luminosa in Nba, e come spesso capita, la stella più lucente splende sui cieli di Okc. kevin Durant fa per l’ennesima volta sfoggio di tutta la sua classe, guidando i Thunder al successo sul difficile parquet dei Chicago Bulls. A Houston, Terrence Jones fa la voce grossa contro Utah, consentendo ai suoi Rockets di ritrovare la vittoria dopo una settimana difficile.

Chicago Bulls-Oklahoma City Thunder 85-97

Solo Michael Jordan è meglio di Durant. Certo, qualcuno come LeBron o Kobe avrebbe qualcosa da dire a riguardo, ma i numeri parlano chiaro. Il numero 35 di Okc raggiunge la trentaduesima partita consecutiva con almeno 25 punti a referto, a -8 dal record assoluto firmato dal Dio supremo dello United Center. Il palazzetto di Chicago, così come la squadra allenata da coach Thibodeau, deve inchinarsi di fronte ai Thunder. La franchigia dell’Arizona torna al successo dopo il KO con Dallas, e lo fa grazie ad una pioggia di triple, oltre che ad una buona applicazione difensiva, che consente di tenere al 34% la percentuale dal campo dei padroni di casa. I Bulls si affidano al solito Noah, ancora una volta ad un passo dalla tripla doppia, ma soffrono la serata negativa di Hinrich e Butler. Per Okc da sottolineare l’ennesima buona prestazione di Russell Westbrook. I Thunder (49-18), rimangono saldamente al secondo posto della Western Conference, mentre i Bulls (37-30) falliscono il sorpasso su Toronto per il terzo posto dell’Est.

Chicago: Gibson 16, Butler 13, Boozer 12, Dunleavy 11, Augustin 10, Noah 9. Rimbalzi: Noah 12. Assist: Noah 9.
Oklahoma City: Durant 35, Westbrook 17, Ibaka 15, Butler 12, Jackson 11. Rimbalzi: Durant 12. Assist: Westbrook 9.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=E9kZSqQOCYM[/youtube]

Houston Rockets-Utah Jazz 124-86

Ok, i Jazz di questa stagione sono un impegno tutt’altro che probante, ma a Houston serviva tornare a trionfare dopo una settimana che aveva ridimensionato le ambizioni dei texani. Le tre sconfitte, con altrettante Big, avevano minato le certezze di Harden e compagni. Il successo di ieri sera su Utah porta la firma di Terrence Jones, che in una serata di riposo per il Barba – fermo a soli 15 punti – e Howard – infortunato – ne mette a referto 30. La partita è a senso unico fin dalla palla a due, con i Rockets capaci di trovare immediatamente la doppia cifra di vantaggio, e di chiudere il primo tempo avanti di 20 lunghezze. Nel corso della ripresa i padroni di casa arrivano fino al +41, prima di rilassarsi e portare senza affanni la vittoria in porto. Per Houston (45-22) le prime posizioni dell’Ovest non sono ancora una chimera, mentre Utah (22-46) coglie la decima sconfitta in 11 gare, rimanendo il fanalino di coda della Western Conference.

Houston: Jones 30, Beverley 19, Lin 17, Harden e Hamilton 15, Asik 12. Rimbalzi: Asik e Motiejunas 11. Assist: Lin 9.
Utah: Favors 15, Burks 15 (6/8, 0/1 3/4 tl), Hayward 11, Burke 10. Rimbalzi: Kanter 9. Assist: Burke 5.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=jHsLOgeF0YY[/youtube]

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *