Giuseppe Landi
No Comments

Nba: Atlanta in ripresa, Indiana e Brooklyn ok | Highlights

Gli Hawks vincono a Charlotte conquistando la quarta vittoria di fila. I Sixers mettono in difficoltà Indiana, ma non basta per evitare il 21esimo ko consecutivo. Bene i Nets trascinati da Williams

Nba: Atlanta in ripresa, Indiana e Brooklyn ok | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sette gare Nba giocate nella notte. Andiamo ad analizzare le seguenti gare: Charlotte-Atlanta, Indiana-Philadelphia e Brooklyn-Phoenix.

CHARLOTTE BOBCATS – ATLANTA HAWKS 83-97

Dopo un periodo negativo, Atlanta sembra in netta ripresa, e a Charlotte arriva il quarto successo consecutivo. Dopo una partenza non entusiasmante, con il primo quarto chiuso sul -10, nella ripresa gli opiti hanno avuto una grande reazione, con Millsap che segna 8 punti consecutivi seguito poi dalle due triple di Korver e ancora da Millsap che infila un’altra tripla che vale il sorpasso sul 65-63. Atlanta domina, Carroll mette a segno altri 9 punti all’inizio dell’ultimo quarto, e Antic con una tripla costruisce il massimo vantaggio di + 18 (90-72). Atlanta è la vera bestia nera dei Bobcats, visto che gli Hawks si impongono sugli avversari da ormai undici gare.

Charlotte Bobcats: Walker 20, Jefferson e Henderson 16. Rimbalzi: Jefferson 12. Assist: Walker 7.

Atlanta Hawks: Millsap 28, Antic e Teague 11, Korver e Scott 10. Rimbalzi: Antic 10. Assist: Teague 9.

[youtube]http://youtu.be/hZ7IpXXTCOA[/youtube]

INDIANA PACERS – PHILADELPHIA 76ERS 99-90

I Pacers condannano i Sixers alla 21esima sconfitta consecutiva, anche se per i padroni di casa la gara è stata tutt’altro che facile. Philadelphia infatti prova a giocarsela, lottando e mettendo in difficoltà in alcune circostanze i Pacers. Stephenson infila la tripla forse decisiva con 5’16” da giocare, portando la sua squadra sul +6 (87-81). Chiude definitivamente il match la schiacciata del solito Paul George. Per i Sixers l’obiettivo è ora quello di non superare il record di sconfitte consecutive, detenuto da Cleveland a quota 26.

Indiana Pacers: Stephenson 25, George 24, Hill 11, Mahinmi 10. Rimbalzi: West 12. Assist: West e Hill 3.

Philadelphia 76ers: Young 23, Wroten e Thompson 17, Carter-Williams 15. Rimbalzi: Carter-Williams 13. Assist: Carter-Williams 5.

[youtube]http://youtu.be/9lKexDWWH1A[/youtube]

BROOKLYN NETS – PHOENIX SUNS 108-95

I Nets piazzano la nona vittoria consecutiva in casa, e ora inseguono i playoff nella Eastern Conference. A decidere la gara a favore di Brooklyn Deron Williams, autore della sua miglior prestazione della stagione. I padroni di casa partono subito bene e a pochi secondi dal termine del primo quarto sono già avanti di 14 lunghezze. Nel terzo quarto la squadra di Jason Kidd si porta addirittura sul +20, piazzando poi anche un parziale di 14-0. Ma i Suns si rifanno otto ritornando a soli 9 punti (76-67). William infila altri 11 punti, e Brooklyn può così tranquillamente gestire la gara fino al termine, con Anderson che chiude i conti con una tripla.

Brooklyn Nets: Williams 28, Johnson 19, Plumlee 14, Livingston 12, Pierce 10. Rimbalzi: Plumlee 11. Assist: Livingston e Johnson 5.

Phoenix Suns: Markieff Morris 18, Green 17, Dragic 13, Bledsoe 10. Rimbalzi: Plumlee e Frye 6. Assist: Smith 6.

[youtube]http://youtu.be/j2e8lm-KZAE[/youtube]

Giuseppe Landi (@Beppe_SC24)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *