Connect with us

Football

Le pagelle di Roma-Udinese 3-2: Destro letale, per Danilo serata storta

Pubblicato

|

Roma-Torino, primo gol di Destro
Mattia Destro, bomber della Roma

Mattia Destro firma il secondo gol della Roma contro l’Udinese

ROMA

De Sanctis Voto 7,5 – Prende due reti ma è comunque il migliore dei suoi. Di Natale prova in tutti i modi a bucarlo ma l’ex bianconero risponde sempre presente – ESALTATO

Torosidis Voto 6 – Nella fase più difficile del match, con l’Udinese che pressa alla ricerca del pari, trova una perla di rara bellezza che scaccia i fantasmi – JOLLY

Benatia Voto 6,5 – Per larghi tratti sembra più un doganiere che un difensore. Ferma tutti al varco, e raramente i documenti dei friulani sono in regola per passare in area – STOP

Castan Voto 5,5 – Meno sicuso del solito, soffre gli inserimenti dei centrocampisti di Guidolin, si perde Pinzi in occasione del gol dell’1 a 2 – RITARDO

Dodò Voto 6 – Garcia lo schiera al posto di Romagnoli per avere più spinta sull’out di sinistra. Lui risponde proponendosi con puntualità e chiudendo dietro con attenzione – DILIGENTE (dall’85’ Romagnoli S.V.)

Nainggolan Voto 6,5 – Prende per mano il centrocampo in assenza di Strootman e De Rossi. Dai suoi piedi passano tutti i palloni, rischia regalando un’occasione d’oro a Di Natale che per sua fortuna spreca – CALAMITA

Taddei Voto 6 – Prima o poi giocherà anche una partita in porta. In quasi 9 anni di Roma è stato impiegato praticamente in tutti i ruoli di movimento. Stasera come a Napoli è ancora regista, gestendo con esperienza il centrocampo – ECLETTICO

Pjanic Voto 6,5 – Piedi che parlano, cervello che funziona al doppio della velocità normale e istinto infallibile. Sono gli ingredienti di un fantasista di primo livello, lui li ha tutti – FUORICLASSE

Gervinho Voto 6,5 – Nel primo tempo è la solita gazzella imprendibile, autrice di ripartenze a 100 km/h. Cala nella ripresa, consentendo all’Udinese di prendere campo con sicurezza – PENDOLINO

Destro Voto 7 – La sua media gol stagionale dovrebbe già da sola valere un biglietto per il Brasile. Bomber di razza è una definizione spesso abusata, ma nel suo caso calza a pennello – LETALE (dall’80’Bastos S.V.)

Totti Voto 7 – Ad una Roma decimata serviva come ossigeno il ritorno di questo ragazzino di 37 anni, che sblocca la partita e ha il potere di tranquillizzare tutti i compagni con la sua sola presenza – CAPITANO (dal 71′Florenzi Voto 6 – Solito dinamismo su entrambi i lati del campo. Divora la rete della sicurezza – SCHEGGIA)

All. Garcia Voto 6,5 – La vittoria del Napoli aveva costretto la sua Roma a fare risultato, ma la squadra ha risposto alla grande alla pressione portata da Higuain. Qualche neo in fase difensiva, ma l’attacco rimane devastante – SCACCIACRISI

UDINESE

Scuffet Voto 6 – Pasticcia in qualche occasione, ma regala comunque qualche sprazzo del talento che potrà diventare. Incolpevole sulle reti giallorosse – FUTURO

Heurtaux Voto 6,5 – Ottima prestazione, nonostante le tre reti al passivo della sua squadra. Si arrangia come può su Gervinho senza disdegnare qualche sortita offensiva all’arma bianca – PALADINO

Danilo Voto 5 – Serata da dimenticare. Sempre in ritardo, mai sicuro negli interventi, spesso e volentieri superato dagli attaccanti di casa – STORTO

Domizzi Voto 6 – Salva un gol già fatto, ma per il resto non dimostra di essere in una serata di particolare gloria. Fa il suo, però con Totti & co non basta – LIMITATO

Widmer Voto 6 – Nuovo nome da segnare nell’elenco dei talenti scovati dall’Udinese. Grande dinamismo sulla fascia di competenza, si applica bene anche in ripiegamento difensivo – PROSPETTO

Pinzi Voto 6,5 – Il gol è il giusto premio per la solita partita tutta votata al sacrificio. Inseguire Pjanic e compagni nei loro scambi presuppone l’avere almeno un paio di polmoni aggiuntivi – MEZZOFONDISTA (dal 62′ Muriel Voto 5 – Dove sia finito il fenomeno da molti accostato per movenze e lineamenti al Fenomeno rimane un mistero – INVOLUTO)

Allan Voto 6 – Studia le geometrie del centrocampo avversario e prova a riproporle dal suo lato. I risultati non sono da dimenticare, a differenza del gol mangiato a tu per tu con De Sanctis – EMULATORE

Badu Voto 6,5 – Si infila sempre negli spazi mettendo in crisi la difesa della Roma. Dietro rincorre tutto quello che gli passa a tiro – MOTO PERPETUO (dall’85’Zielinski S.V.)

Basta Voto 5,5 – Il gol che riapre il match nel finale non cancella del tutto una prestazione sottotono – APPANNATO

Pereyra Voto 5 – Di lui si sono viste edizioni migliori. Cerca il dialogo con i compagni ma sbaglia troppi passaggi – IMPRECISO

Di Natale Voto 6,5 – In almeno tre nitide occasioni prova a punire il suo vecchio compagno De Sanctis, che per tutta risposta alza la saracinesca – RESPINTO (dall’80‘Nico Lopez S.V.)

All. Guidolin Voto 6 – In una partita pazza come questa vince chi sbaglia meno. I suoi giocano bene ma falliscono troppe occasioni per il pareggio – PUNITO

Simone Viscardi

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending