Daniel Degli Esposti
No Comments

Ligue 1: dominio Ibrahimovic, Berbatov di nuovo al top nel Monaco

Il PSG batte 2-0 il Saint-Etienne e si avvicina al titolo. Il Monaco espugna Lione grazie all'ex United e Fulham.

Ligue 1: dominio Ibrahimovic, Berbatov di nuovo al top nel Monaco
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La ventinovesima giornata della Ligue 1 sorride al PSG e al Monaco. In zona-Europa rallentano tutte, in coda tornano a sperare Sochaux e Valenciennes.

IBRA ILLEGALE: PSG-SAINU ETIENNE 2-0 – Zlatan Ibrahimovic ha schiantato la quarta forza della Ligue 1 in meno di 45 minuti: il marziano del Paris Saint-Germain ha dimostrato la sua disarmante superiorità con una doppietta che non ha lasciato spazio alla rivelazione del campionato francese. I Campioni in carica hanno festeggiato il successo nel posticipo della 29° giornata e hanno ricacciato a -8 il Monaco di Claudio Ranieri; sul fronte opposto, i ragazzi di Galtier hanno dovuto rinviare la loro rincorsa alla Champions League alla prossima settimana.

Ligue 1: Contro il Lione Dimitar Berbatov ha segnato un gol e distribuito due assist.

Ligue 1: Contro il Lione Dimitar Berbatov ha segnato un gol e distribuito due assist.

RISORGE BERBATOV: MONACO CORSARO A LIONE – Dopo lunghi mesi di mediocrita, Dimitar Berbatov ha bussato alle porte della Ligue 1: il centravanti bulgaro ha dominato il match dello Stade du Gérlande e ha guidato il suo Monaco a una vittoria molto preziosa in chiave-Champions League. L’ex giocatore di Manchester United e Fulham ha ispirato le reti di Gérmain e James Rodriguez e, dopo il momentaneo 1-2 di Jimmy Briand, ha chiuso i conti con il gol dell’1-3. La doppietta dell’attaccante francese dell’OL non è bastata alla truppa di Garde per dare ossigeno alla rimonta: Lacazette e compagni sono rimasti fermi al quinto posto, a -3 dal Saint-Etienne.

LE ALTRE – L’anticipo della 29° giornata della Ligue 1 ha visto Reims e Marsiglia dividersi la posta in palio e le speranze di affacciarsi all’Europa nella prossima stagione. Anche il Lille non è riuscito ad andare oltre il segno X (0-0) contro il derelitto Nantes delle ultime settimane. Il Tolosa ha approfittato di questi pareggi e del mezzo passo falso del Bordeaux a Montpellier (1-1) per riportarsi a -2 dall’OM e riavvicinare le posizioni più nobili della classifica; i viola hanno espugnato Rennes con uno scoppiettante 2-3. Se il 2-0 del Nizza sul Bastia ha semplicemente rimescolato le carte nella parte centrale della graduatoria, l’1-2 con cui il Guingamp ha violato lo stadio dell’Ajaccio ha di fatto condannato i còrsi a una retrocessione anticipata. I colpi di coda di Valenciennes (0-1 sul campo dell’Evian) e del Sochaux (2-0 al Lorient) hanno ridato mordente alla lotta per la salvezza.

LIGUE 1: CLASSIFICA – PSG 70; Monaco 62; Lille 53; Saint-Etienne 48; Lione 45; Marsiglia 44; Reims 43; Tolosa 42; Bordeaux 41; Nizza e Bastia 37; Lorient 36; Giongamp 35; Montpellier 34; Nantes 33; Rennes 31; Evian 30; Valenciennes 28; Sochaux 25; Ajaccio 15.

Daniel Degli Esposti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *