Kevin Brunetti
No Comments

Fiorentina-Chievo 3-1: bentornato Gomez, male Stoian | Le pagelle

Nonostante l'ampio turnover la Fiorentina batte 3-1 il Chievo che non è sembrato quasi mai in partita.

Fiorentina-Chievo 3-1: bentornato Gomez, male Stoian | Le pagelle
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Fiorentina-Chievo Verona: Cuadrado

Fiorentina-Chievo Verona: Cuadrado

La Fiorentina torna alla vittoria in campionato e resta al quarto posto dopo le vittorie di Parma e Inter. Nel primo tempo apre le danze Cuadrado con un bel piatto al volo su un assist impeccabile di Pizarro, raddoppia Matri e nel finale chiude il panzer Mario Gomez. Inutile la rete di Paloschi al 17′ del secondo tempo.

FIORENTINA:

NETO 6,5: Non è chiamato a fare miracoli, ma fa una bella figura. Incolpevole sul goal di Paloschi.

DIAKITE’ 6,5: Bene in entrambe le fasi, parte a rilento ma conclude con una prestazione solida.

G.RODRIGUEZ 6: Sufficienza striminzita per l’abituale leader di reparto che stasera sbaglia veramente troppo in fase di impostazione.

COMPPER 6: Limita gli attacchi provenienti dalla destra con l’aiuto di Pasqual, normale amministrazione.

PASQUAL 6: Mai in affanno in fase difensiva, ma quando deve spingere evidenzia tutti i suoi limiti.

AMBROSINI 6,5: Torna titolare e porta grinta al centrocampo viola.

PIZARRO 7: A prescindere dal rigore sbagliato, è in serata e si vede, vero e proprio faro della squadra gigliata.

ANDERSON 6: Si guadagna la sufficienza solo grazie al recupero palla che porta al 2-0, per il resto si vede ben poco. (Dal 65′ ILICIC 7: Ottima partita dello sloveno che subentra e serve l’assist del 3-1 a Gomez)

CUADRADO 7 (IL MIGLIORE) : Insieme a Pizarro il più ispirato della Fiorentina, devastante quando taglia in velocità come in occasione dell’1-0.

WOLSKI 6,5: Il ragazzo ha talento e lo dimostra, mette in mostra una pregevolissima abilità nel dribbling che mette in crisi la difesa, combatte fino alla sostituzione. (Dal 74′ VARGAS 6: Non deve poi lavorare troppo, si limita ad aiutare Pasqual in fase di copertura)

MATRI 6,5: Decisivo nel ribadire in rete il cross di Cuadrado, ma oltre a qualche sponda per i compagni si vede poco. (Dal 57′ GOMEZ 6,5: Lavora per la squadra e viene ricompensato dall’assist di Ilicic che gli permette di segnare il 3-1 solo contro Agazzi. Da segnalare che la rete era viziata da una posizione di fuorigioco del tedesco)

CHIEVO VERONA:

AGAZZI 5,5: Non particolarmente colpevole sui goal subiti, poteva fare meglio sul secondo anche se il pasticcio è della difesa.

DAINELLI 6: Il migliore del reparto arretrato, ferma quasi sempre Wolski, anche se a volte in maniera troppo ruvida.

CESAR 5: Si perde completamente Cuadrado sulla rete dell’1-0, ed è un errore che cambia la partita.

FREY 5,5: Pasqual lo impegna poco e regge bene la fase difensiva, ma non supporta mai i compagni in fase di impostazione.

RUBIN 5: Si divide le colpe con Cesar sul primo goal subito, in affanno per tutta la partita dato che sulla sua fascia scatta costantemente Cuadrado.

RADOVANOVIC 5,5: Evanescente come il centrocampo clivense, davvero poco da segnalare. (Dal 77′ PELLISSIER S.V.)

GUARENTE 5: Mediocre come i compagni di reparto, serata no anche per lui. (dal 46′ LAZAREVIC 5,5: Meglio di Guarente, ma non è che ci voglia poi molto..)

RIGONI 5,5: Si fa ammonire dopo appena 13′ per un entrataccia su Diakitè, dopodichè sparisce.

HETEMAJ 5,5: Dovrebbe fare il trequartista, ma sembra un mediano. Martella di falli Ambrosini e Pizarro beccandosi ovviamente l’ammonizione.

STOIAN 5: Impalpabile, non supporta Paloschi come dovrebbe. (Dal 61′ OBINNA 6: Entra e prova a dare vivacità alla manovra del Chievo)

PALOSCHI 5,5: Uno dei pochi che scende in campo per giocarsela, pesantissimo però l’errore solo contro Neto sul risultato di 1-0. Il suo goal nel secondo tempo dà solo un flebile barlume di speranza al Chievo.

Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti)

 

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *