Simone Gianfriddo
No Comments

Nba: Charlotte e Phoenix Suns corsare | Highlights

Nel matinèe Nba i Bobcats e i Phoenix Suns espugnano i parquet di Milwaukee e Toronto trascinati da Al Jefferson e Gerald Green. Se per la franchigia di Michael Jordan i playoff sono sempre più vicini, in Arizona la post-season non è più un miraggio

Nba: Charlotte e Phoenix Suns corsare | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Morris- Green, protagonisti dalla panchina della vittoria dei Phoenix Suns contro i Toronto Raptors

Morris- Green, protagonisti dalla panchina della vittoria dei Phoenix Suns contro i Toronto Raptors

Nella mattinata americana i Bobcats ed i Phoenix Suns centrano due vittorie importantissime lontane dal parquet amico rispettivamente contro i Milwakee Bucks e Toronto Raptors. Per Charlotte ci pensa il duo Walker- Jefferson a piegare i sempre più disastrosi Bucks ( sempre più ultimi nella classifica generale Nba), mentre Phoenix viene trascinata dal sempre più sorprendente Gerald Green che mette a referto 28 punti; per Toronto non bastano gli altrettanto 28 punti+ 13 assists di Kyle Lowri

CHARLOTTE CORSARA – Milwaukee Bucks – Charlotte Bobcats 92-101- Al Bradley Center di Milwaukee i Bobcats centrano, come da pronostico, una netta vittoria che li avvicina sempre di più ai playoff. I Bucks si ritrovano avanti di 5 dopo il primo quarto ma subiscono il ritorno degli ospiti guidati dal tandem Kemba Walker- Al Jefferson ( sempre più leader della squadra) e da Gary Neal che dalla panchina rifila 18 punti proprio alla sua ex squadra. Per i padroni di casa si salvano solo l’ex Pistons Knight e Ramon Sessions autori di 21 e 18 punti.

[youtube]http://youtu.be/RX9rPLnZL7I[/youtube]

CHARLOTTE BOBCATS – Jefferson (20), Walker (20), Henderson (14), Neal (18)     MILWAUKEE BUCKS- Knight (21), Sessions (18), Henson (12), Adrien (12), Wolters (11)

GREEN ASFALTA TORONTO – Toronto Raptors-Phoenix Suns 113-121- Importantissima vittoria centrata dai Suns sul difficile parquet di Toronto; per la franchigia dell’Arizona continuano a rimanere accese le speranze per accedere alla post-season. Mvp dell’incontro l’incontenibile Gerald Green che chiude, partendo dalla panchina,  con 28 punti, di cui 13 solo nell’ultimo quarto. La squadra di Hornacek ha guidato l’incontro dall’inizio alla fine contro i Raptors che non perdevano all’Air Canada Centre dal 27 febbraio. Per i canadesi non bastano i 28 punti e 13 assists del sempre più papabile pretendente al titolo di giocatore più migliorato della stagione, Kyle Lowry. La panchina di Phoenix ha davvero fatto la differenza contro quella molto deludente di Toronto, con nessun uomo in doppia cifra.

PHOENIX SUNS- Green (28), Dragic (16), M.Morris (16), Bledsoe (14), Tucker(11), M.Morris (10)     

TORONTO RAPTORS- Lowry (28+13 ass), Johnson (20), DeRozan (17), Ross (15), Valanciunas (15)

[youtube]http://youtu.be/Jk6eukpFKjk[/youtube]

Simone Gianfriddo 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *