Enrico Cunego
No Comments

Nba: odissea Philadelphia, esaltazione Chicago | Highlights

Anche i Grizzlies passano a Philadelphia, ed i Sixers incassano la ventesima sconfitta di fila. Bene invece Chicago, che vince agevolmente contro i Kings

Nba: odissea Philadelphia, esaltazione Chicago | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Queste le sintesi dei match Nba giocati nella notte:

CHICAGO BULLS – SACRAMENTO KINGS 94-87

Trascinati dall’ennesima super prova di Joachim Noah, i Bulls superano nel finale i volenterosi ma poco precisi Kings e si portano a ridosso dei Toronto Raptors al terzo posto della Eastern Conference. Partita molto equilibrata per tutta la durata del match, deciso nell’ultimo quarto, quando due canestri da 3 punti di Dunleavy e Noah danno lo strappo deciso alla gara, portando Chicago avanti 79-74 a 5′ dalla conclusione. Sacramento paga la scarsa precisione dalla lunetta (23 su 37) che vanifica il gran lavoro sotto canestro (19 rimbalzi d’attacco conquistati). Come detto, enorme prestazione da parte di Noah, che sfiora la tripla doppia con 23 punti, 11 rimbalzi ed 8 assist. Ottima anche la prova di Taj Gibson, che infila 19 punti. Per Sacramento, invece, non bastano le prove di Thomas (26 punti) e di DeMarcus Cousins (25 punti e 14 rimbalzi). Californiani che rimangono impelagati nei bassifondi della Western Conference.

Chicago: Noah 23 punti, Gibson 19 Assist: Noah 8 Rimbalzi: Noah 11

Sacramento: Thomas 26 punti, Cousins 25 Assist: Thomas 5 Rimbalzi: Cousins 14

[youtube]http://youtu.be/LSWbUNG8RI8[/youtube]

PHILADELPHIA 76ERS-MEMPHIS GRIZZLIES 77-103

L’incubo continua a Philadelphia. Gli uomini di coach Brett Brown incappano nella ventesima sconfitta consecutiva, la sedicesima casalinga. Numeri che sembrano ricalcare la stagione da incubo 1972-73,  quella da 11 vittorie e 73 sconfitte, la peggiore di sempre per una franchigia NBA. Anche contro Randolph e compagni la prestazione è sconcertante tra palle perse ed errori al tiro madornali. I Grizzlies hanno vita facile e portano a casa il successo numero 24 nelle ultime 32 partite, numeri fantastici che consentono alla franchigia di coach David Joerger di rimanere saldamente all’ottavo posto della Western Conference. Protagonista per i Grizzlies è Mike Conley con 19 punti, 4 assist e 4 rimbalzi, mentre sempre a rimbalzo Davis brilla con 11 portati a casa. Dall’altra parte solo il solito Michael Carter-Williams (23 punti, 3 assist e 8 rimbalzi) e Young (20 punti) provano a tenere alto l’onere di Philadelphia, ormai irrimediabilmente compromesso. E’ una partita senza storia, con i Grizzlies che nell’utlimo quarto arrivano a toccare anche +29 e con Philadelphia che fa registrare percentuali al tiro veramente imbarazzanti. 76ers sempre più vicini all’ultimo posto della Eastern Conference. Ed ora ci sono i Pacers all’orizzonte.

Philadelphia: Carter-Williams 23 punti, Young 20 Assist: Carter-Williams e Young 3 Rimbalzi: Carter-Williams 8

Memphis: Conley 19 punti, Randolph 14 Assist: Gasol e Calathes 6 Rimbalzi: Davis 11

[youtube]http://youtu.be/aQkch63k64A[/youtube]

In serata sono in programma 4 partite:

Milwaukee Bucks-Charlotte Bobcats

Toronto Raptors-Phoenix Suns

Miami Heat-Houston Rockets

New Orleans Pelicans-Boston Celtics

Mentre nella notte si giocheranno i seguenti 5 incontri:

Minnesota Timberwoves-Sacramento Kings

Oklahoma City Thunder-Dallas Mavericks

San Antonio Spurs-Utah Jazz

Portland Trail Blazers-Golden State Warriors

Los Angeles Clippers-Cleveland Cavaliers

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *