Fabio Pengo
No Comments

Bundesliga, 25a giornata: i risultati del sabato

Puntuale come un'orologio svizzero, o meglio tedesco in questo caso, ritorna l'appuntamento del sabato di Bundesliga

Bundesliga, 25a giornata: i risultati del sabato
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

bundesliga-SPORTCAFE24Puntuale come un’orologio svizzero, o meglio tedesco in questo caso, ritorna l’appuntamento del sabato di Bundesliga. Nonostante due pareggi per 1-1 (Braunschweig-Wolfsburg e Werder Brema-Stoccarda) il numero dei gol è piuttosto alto; risultati importanti come lo 0-3 dell’Hannover sull’Hertha Berlino, il 2-4 del Magonza sull’Hoffenheim e la clamorosa sconfitta casalinga del Borussia Dortmund per mano del Moenchengladbach. Analizziamo ora le partite.

BRAUNSCHWEIG-WOLFSBURG   1-1
Primo tempo di marca biancoverde con la compagine ospite che si porta in vantaggio al minuto 36 con la marcatura di Luiz Gustavo; annichilita per tutti i 45′ minuti il Braunschweig. La squadra di casa rompe il silenzio solo nella seconda metà della gara con qualche tiro pericolo nello specchio della porta avversaria che portano al gol del pareggio al 48′ con Bellarabi. Da questo momento in poi la partita diventa più concitata con il Braunchsweig che resiste all’assedio del Wolfsburg fino al triplice fischio.

WERDER BREMA-STOCCARDA   1-1
Partita equilibrata per tutti i 90 minuti che però si sblocca e diventa divertente solo nel secondo tempo anche se lo Stoccarda ha avuto la possibilità di sbloccarla molto prima. Nella prima metà della gara degno di nota l’errore dagli undici metri di Harnik per lo Stoccarda. Al giro di boa le cose cambiano con Niedermeier, al minuto 56′, ad alleviare l’errore di Harnik. Al 79° minuto di gioco arriva però la risposta di Hunt dei padroni di casa a vanificare il vantaggio avversario.

BORUSSIA DORTMUND-BORUSSIA MOENCHENGLADBACH   1-2
Clamorosa sconfitta del Borussia Dortmund che getta alle ortiche la partita già dai primi minuti. Il Moenchengladbach non si lascia sfuggire l’occasione di affondare non uno ma ben due colpi fatali agli uomini gialloneri. La prima rete porta la firma di Raffael al 31′ mentre il secondo, arrivato al 40′, porta la firma di Kruse. Nella ripresa il Borussia prova a ribaltare la situazione ma riesce solo ad accorciare lo svantaggio con Jojic al minuto 77.

HOFFENHEIM-MAGONZA   2-4
Gara da incubo per l’Hoffenheim che inizia davvero nel peggiore: al terzo minuto la squadra di casa potrebbe portarsi in vantaggio con un calcio di rigore a favore ma Salihovic sbaglia dagli undici metri. Nella ripresa le cose sembrano andare meglio con Polanski e Firmino che due gol in rapida successione. Ma il Magonza, sotto di due reti, non si da per vinto e non solo recupera ma ribalta la situazione con quattro reti: Moting, Saller e doppietta di Okazaki.

Fabio Pengo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *