Debora Anzaldi
No Comments

Eva Green, bellezza mozzafiato dal sapore internazionale

Scopriamo qualcosa di più sull’attrice francese

Eva Green, bellezza mozzafiato dal sapore internazionale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Eva Green

Eva Green

 Eva “Gaelle” Green nasce a Parigi il 5 Luglio 1980. Non tutti però sanno che ha anche una sorella gemella, Joy, ma non le assomiglia affatto. Figlia di un’attrice francese, Eva Green a soli 14 anni decide così di proseguire le orme di famiglia abbandonando per sempre l’idea di diventare un’egittologa, per intraprendere la strada del cinema. Studia in una scuola privata francese ma cambierà diverse scuole, passerà ogni estate a studiare inglese a Londra, in America e in Irlanda per migliorare la lingua.

FILMOGRAFIA – Il suo debutto cinematografico, lo ricorderanno in tanti, è stato in The dreamers di Bernardo Bertolucci dove interpreta la giovane Isabelle. Questo ruolo le aprirà la strada a Hollywood per una carriera internazionale, eppure non sono tante le pellicole in cui ha preso parte. Tra i film più importanti ricordiamo il suo ruolo come Bond Girl in Casino Royale, Le crociate, la serie televisiva Camelot, e la sua interpretazione di Angelique in The Dark Shadows con Johnny Deep. Oggi la ritroviamo sul grande schermo con 300 – L’alba di un impero e prossimamente, ad Ottobre, la vedremo nuovamente in Sin City 2 – A dame to kill for anche se non si sa ancora se il suo è solo un cameo o sarà la protagonista.

CURIOSITÀ – Ha rinunciato ad importanti ruoli per paura di essere ingabbiata nella parte di femme fatale, anche se a Eva Green questo ruolo sembra esserle cucito addosso. Fu scelta da Lars Von Trier per Antichrist ma il suo agente le sconsigliò la parte visto il film controverso. Il gossip la voleva premiere dame di  Francia, n quanto si mormorava una probabile liason tra l’attrice e l’ex Presidente francese prima che sposasse Carla Bruni. E’stata il volto di Dior per promuovere il profumo “Midnight Poison” ed è stata testimonial per Montblanc, le eterne penne di lusso.

Debora Anzaldi

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *