Redazione

Doppio Gastaldello e la Sampdoria vola: il Varese cede 3-2 e il ritorno in A si avvicina sempre più

Doppio Gastaldello e la Sampdoria vola: il Varese cede 3-2 e il ritorno in A si avvicina sempre più
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

GENOVA, 6 GIUGNO – Tanta Sampdoria, Varese confusionario e una promozione in Serie A che si colora pian piano di blucerchiato. La Doria di Iachini, dopo una rincorsa ai playoff da urlo, piega per 3-2 i biancorossi di Maran ed è ora ad un passo dal ritorno in Paradiso, quella massima serie che manca da soli dodici mesi che, tuttavia, appaiono come l’eternità. A decidere l’incontro non è stato nessun “Top Player” della situazione, ma un onesto ragazzo che sfruttando la sua altezza è volato più in alto di tutti per siglare i gol partita. Questo ragazzo risponde al nome di Daniele Gastaldello.

LA PARTITA:
Partita spumeggiante fin dalle prime battute di gioco con il Varese che cerca a tutti i costi di coronare un sogno che sta cullando da parecchie settimane. A passare in vantaggio però è la Sampdoria con Gastaldello, abile a insaccare di testa un perfetto cross dalla bandierina. La risposta lombarda arriva dopo soli 4′ e Rivas si inventa un eurogol che non lascia scampo ai blucerchiati. L’ex Bari entra in area da sinistra dopo un perfetto filtrante di Neto e batte di collo interno l’incolpevole Romero. Ad inizio ripresa dopo pochi secondi Nicola Pozzi sigla il 2-1 approfittando di un grossolano errore di Troest per infilare Bressan dopo un prezioso assist di Obiang. Anche in questo caso la risposta del Varese è veemente e, dopo un’occasione sbagliata da Eder, De Luca pareggia nuovamente i conti. Corti e Cacciatore si involano sulla fascia tagliando le linee genovesi e il giovane attaccante biancorosso è liberissimo di segnare il 2-2 dopo il cross finale dello stesso Cacciatore. Dopo la girandola di cambi e dopo una clamorosa occasione fallita da Soriano la Samp trova il gol partita a una manciata di minuti dalla fine: altro corner e altra incornata vincente di Gastaldello, un colpo di testa che fa esplodere di gioia il Ferraris. Vittoria importantissima per la Samp che vede ancor più da vicino l’imminente ritorno in Serie A.

IL TABELLINO:
SAMPDORIA – VARESE 3-2
SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Costa; Munari (58′ Soriano), Obiang (75′ Pellè), Renan; Foggia (60′ Juan Antonio); Eder, Pozzi. A disp. Da Costa, Volta, Laczko, Soriani, Juan Antonio, Semioli, Pelle. All. Iachini.
VARESE (4-4-2): Bressan; Cacciatore, Camisa, Troest, Grillo; Zecchin, Corti, Kurtic, Rivas (70′ Nadarevic); Neto Pereira (67′ Martinetti), De Luca (78′ Damonte). A disp. Moreau, Pucini, Martinetti, Granoche, Nadarevic, Damonte, Filipe Gomes. All. Maran.
Arbitro: Giacomelli di Trieste.
Marcatori: 20′ e 80′ Gastaldello, 24′ Rivas, 46′ Pozzi, 55′ De Luca.
Ammoniti: Kurtic, Camisa, Neto, Troest, Costa, Zecchin.
Note: Recupero: 2’+5′.

Nicolò Bonazzi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *