Jacopo Gino
No Comments

Inter, tra presente e futuro: corsa all’Europa e situazione rinnovi

Fondamentale per la rinascita è la conquista di un posto per disputare le competizioni europee. Ma, mentre i giocatori sudano sul campo, la dirigenza pensa ai contratti in scadenza dei big

Inter, tra presente e futuro: corsa all’Europa e situazione rinnovi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La tre giorni europea per ora ha regalato all’Italia solo il tonfo, seguito dall’uscita di scena, del Milan in Champions League; aspettando le gare di Europa League di questa sera, dove il Napoli sfiderà il Porto e la Fiorentina ospiterà la Juventus, dedichiamoci a chi spera di raggiungere in campionato un piazzamento utile per disputare le coppe la prossima stagione: l’Inter.

CORSA ALL’EUROPA

Inter, rincorsa all'Europa con Guarin

Inter, rincorsa all’Europa con Guarin

La lotta per un posto in Europa quest’anno è serratissima: dando come ormai certe di un posto nelle competizioni europee 2014/2015 Juventus, Roma e Napoli, scopriamo che la lotta dal quarto posto in poi è più che mai accesa. La Fiorentina occupa attualmente la quarta piazza (45), seguita a un punto dall’Inter (44) e due dal Parma (43), che però deve recuperare il match con la Roma, interrotto per il campo impraticabile. Poco più giù troviamo il Verona (40), la Lazio (38), il Toro (36) e il Milan (35): sette squadre in dieci punti, anche se le ultime tre citate per sperare in un piazzamento europeo dovrebbero compiere un vero e proprio miracolo. Da sottolineare il fatto che per l’ EL ci sono tre posti disponibili, dal quarto al sesto, dal momento che la Coppa Italia (competizione che garantirebbe l’accesso diretto alla competizione) si giocherà tra Napoli e Fiorentina, due squadre che occupano già “posizioni europee” in campionato. Le principali pretendenti sono quindi Fiorentina, Inter e Parma: le ultime due sono in grande spolvero, mentre la viola viene da un momento non positivo in campionato e dovrà affrontare un dispendioso match contro la Juventus di Antonio Conte. I nerazzurri possono quindi sperare in un ulteriore sorpasso e garantirsi la prima delle posizioni disponibili per la seconda competizione europea. Praticamente impossibile invece la caccia al terzo posto, distante 11 punti con altrettante giornate di campionato: per il miracolo sarebbe necessario un filotto di vittorie impressionante per la squadra di Mazzarri e la brusca frenata di una tra Napoli e Roma.

SITUAZIONE RINNOVI, CHI RESTA E CHI VA

Palacio ha annunciato di aver rinnovato di 2 anni il suo contratto con i nerazzurri: resterà fino al 2017, per poi fare ritorno in Argentina (Boca Junior?).

Formazione dell'Inter alla finale di Champions

Formazione dell’Inter alla finale di Champions

Pronto a rinnovare anche Guarin (sempre fino al 2017), mentre per Alvarez la situazione è più complicata: partendo dal presupposto che il suo contratto scadrà solo nel 2016, mentre per i due sopracitati la scadenza era fissata nel 2015, bisogna segnalare numerosi interessamenti europei per Ricky Maravilla che starebbero rallentando la trattativa: hanno chiesto informazioni Manchester United, Atletico Madrid e Borussia Dortmund. Degli eroi del Triplete sicuramente saluteranno Chivu, Zanetti (pronto per lui un posto in dirigenza) e Milito: Cambiasso potrebbe firmare per un altro anno con un ruolo in secondo piano nell’Inter del futuro, così come Samuel che, dato per spacciato fino a poche settimane fa, si è guadagnato a suon di prestazioni eccellenti un 20% di possibilità di restare. Dipenderà dalla voglia di chi ha vinto tutto di restare sapendo di non avere il posto fisso, in alternativa tanti saluti e viaggio verso mete meno competitive. Sicuri della partenza anche Mudingayi e Mariga, che a giugno cercheranno un’altra squadra da svincolati.

Jacopo Gino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *