Kevin Brunetti
No Comments

Nba, si entra nel vivo: chi farà parte della Top 16?

A un mese dall'inizio dei playoff Nba andiamo ad analizzare la situazione attuale delle squadre in lotta per la Final 16.

Nba, si entra nel vivo: chi farà parte della Top 16?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il calendario dell’associazione segna il 19 Aprile come l’avvio dei playoff 2014, e ogni appassionato Nba ha senza dubbio questa data cerchiata in rosso già da molto tempo, con un mese di anticipo cerchiamo di tirare le somme e di capire quali squadre faranno probabilmente parte delle Final 16. Abbiamo provato a creare un tabellone dei playoff 2014 con la classifica attuale, ovviamente con più di quindici partite da giocare la situazione potrebbe cambiare molto, ma le squadre qualificate dovrebbero essere più o meno quelle mostrate nell’immagine principale.

EAST – La lotta per la prima posizione della Eastern Conference Nba ormai è una cosa a due, nonostante Indiana e Miami non siano nel loro migliore periodo di forma nessuna delle squadre dietro di loro sembra in grado di insidiare la loro leadership. Tra le inseguitrici le squadre che dovrebbero raggiungere quasi sicuramente la qualificazione ai playoff Nba sono Toronto Raptors, Chicago Bulls e Brooklyn Nets. Dietro di loro attualmente in zona playoff ci sono Washington Wizards, Charlotte Bobcats e Atlanta Hawks, ma nessuna di queste ha il posto garantito, anzi dovranno sudare per difendersi dai New York Knicks di ”Melo” Anthony che hanno vinto le ultime cinque e stanno cercando di scalzare una delle squadre citate in precedenza dal loro piazzamento playoff. La più a rischio al momento sembra Atlanta che ha perso quattro delle ultime cinque partite. Occhio alle outsider Detroit, Cleveland e Boston che nonostante non siano in un buon periodo se cominciassero e vincere potrebbero infilarsi nelle top 16, anche se al momento l’unica che sembra in grado di farlo è Detroit.

WEST – La Western Conference appare leggermente più combattuta per la lotta alla prima posizione, sono infatti almeno tre le squadre che possono qualificarsi ai playoff da capolista. Al momento il primo posto è occupato dagli Spurs di San Antonio inseguiti da Kevin Durant e i suoi Oklahoma City Thunder e da Blake Griffin che guida la carica dei Los Angeles Clippers, occhio anche a Houston che può approfittare di eventuali passi falsi del terzetto di testa. Tra le inseguitrici non dovrebbero esserci grosse sorprese, al momento la squadra più agguerrita sembra essere Golden State che potrebbe a breve sorpassare Portland, attualmente quinta in classifica. Subito dopo vengono Memphis e Dallas che devono guardarsi principalmente da Phoenix nonostante quest’ultima abbia perso sette delle ultime dieci partite. Nella Western conference Nba le outsiders potrebbero essere Minnesota e Denver, ma nessuna delle due sembra in grado di insidiare le squadre che occupano attualmente le prime otto posizioni.

Se non l’avete già fatto segnate quindi il 19 Aprile con un cerchio rosso sul vostro calendario e preparatevi a perdere qualche ora di sonno, perchè come sempre con l’arrivo dei playoff Nba ci attende un grande spettacolo.

Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *