Vincenzo Galdieri

Calciomercato Roma, irrompe Drogba: è il top scelto da Garcia

Calciomercato Roma, irrompe Drogba: è il top scelto da Garcia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I capitolini premono sull'acceleratore e puntano in maniera decisa l'obiettivo in caso di qualificazione alla Champions League: monsieur Didier, campione assoluto in forza al Galatasaray

Rudi Garcia Roma

Rudi Garcia punta l’obiettivo per la sua Roma: è Didier Drogba

Con 11 giornate al termine del campionato, si possono decisamente tirare le prime somme. E l’Oscar per la più bella sorpresa della Serie A 2013\2014 lo vince senz’altro la Roma, con ampio distacco sulle altre contendenti. Bella, bellissima la squadra di Garcia. Che era partita a razzo e che fino a un mese fa ha messo in seria difficoltà la mastodontica Juventus nella sfida Scudetto, insinuandole finanche il dubbio che il terzo titolo consecutivo non fosse poi cosi semplice da raggiungere. Il resto è storia recente: 14 punti di svantaggio dall’implacabile capolista dicono che il discorso Scudetto, almeno per quest’anno, è pressochè da archiviare. Ma la Roma – che adesso dovrà consolidare il secondo posto fondamentale per accedere ai gironi di Champions League – ha messo importanti basi per il futuro. L’anno prossimo ci si riproverà, con più consapevolezza ed altrettanto entusiasmo. C’è un unico problema…

CHI SEGNA? TUTTI E NESSUNO – L’unico problema della splendida Roma di quest’anno è un po’ lo stesso problema che ha afflitto la Juventus fino alla scorsa stagione: segnano tutti e nessuno. Nel senso che non c’è un terminale offensivo di provata affidabilità, capace di togliere le castagne dal fuoco nelle situazioni più intricate. La Roma è seconda in classifica ma non ha nemmeno un marcatore in doppia cifra: il capo-banda è Mattia Destro, soltanto 6 gol all’attivo. Dietro tutti gli altri, dai 5 in giù. Sopperire a questo problema vorrebbe dire diminuire ulteriormente la forbice che distanzia i giallorossi dalla forza propulsiva della Juventus dei craque Tevez e Llorente. E la società si sta muovendo già in questo senso. L’obiettivo è arrivare ad un nome forte, fortissimo. L’obiettivo è Didier Drogba. 

DROGBA-ROMA, A ZERO SI PUO’: REGALO PER LA CHAMPIONS? – Già, Drogba. Accostato più e più volte a questa e quella squadra italiana, potrebbe finalmente giungere in Serie A. Il suo contratto col Galatasaray scade a giugno, l’esperienza turca è stata per certi versi esaltante ma è arrivato di nuovo il tempo di cambiare aria. La Roma potrebbe essere l’opzione giusta per chiudere una carriera da fenomeno. Ancora integro, ha 36 anni ma ne dimostra 26. I giallorossi sono pronti a proporgli un biennale, lui forse ne chiederà 3. Ma il problema è relativo al costo dell’ingaggio, più che alla durata del contratto. Drogba prende 4 milioni di euro all’anno e non ha assolutamente intenzione di ridurre le proprie richieste. In dirigenza potrebbero avallare una spesa simile soltanto a fronte della certezza di un posto nella fase a gruppi della Champions League. Ma i primi abboccamenti ci sono stati e tutto lascia pensare che l’affare andrà in porto. Esperienza internazionale, tecnica, fiuto del gol: Drogba ha tutto quel che serve per far fare alla Roma il salto di qualità tanto agognato. E l’inizio della trattativa con l’ex Chelsea lascia pensare che i giallorossi, l’anno prossimo, abbiano tremendamente voglia di fare sul serio.

Vincenzo Galdieri
Twitter: @Vince_Galdieri 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *