Kevin Brunetti
No Comments

Nba, i risultati della notte: bene Brooklyn, Denver mai in partita

Brooklyn vince ancora alle spese dei Raptors mentre Charlotte batte Denver che appare in uno stato di forma sempre peggiore

Nba, i risultati della notte: bene Brooklyn, Denver mai in partita
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sette partite giocate in questa notte di NBA, in questo articolo andremo ad analizzare i risultati di Charlotte-Denver e Brooklyn-Toronto.

Charlotte Bobcats-Denver Nuggets 105-98

Charlotte arriva da sei vittorie di fila in casa mentre Denver cerca riscatto avendo perso sette delle ultime nove partite disputate. La partita inizia più combattuta del previsto con Denver che troverà sul 6-8 il primo e unico vantaggio della notte. Il primo quarto si chiude sul 25-22 per Charlotte grazie soprattutto ad un eccellente lavoro di Al Jefferson che chiude con 12 punti. Secondo e terzo quarto sono sostanzialmente fotocopie del primo, Charlotte guadagna vantaggio mentre Denver prova ad inseguire ma con scarsi risultati, all’intervallo il punteggio è di 51-45. Vantaggio che aumenta ulteriormente nel terzo periodo con Charlotte che allunga a +11 sul 79-68. Neanche il quarto finale ci riserva sorprese, Charlotte si limita a gestire il vantaggio ottenuto fino a quel momento mentre Denver non rientra mai in partita. I Bobcats possono quindi festeggiare la settima vittoria di fila in casa, con il risultato finale di 105-98.

Charlotte Bobcats: Jefferson 26, Walker 24, Neal 19, Mc Roberts 15 Assist: Walker 7 Rimbalzi: Jefferson 13

Denver Nuggets: Lawson 24, Brooks 16, Faried 15, Hickson 11 Assist: Lawson 6 Rimbalzi: Faried 9

Paul Pierce, trascinatore dei Nets nella notte Nba.

Paul Pierce mette a segno la tripla che cambia il match a favore dei Nets

Brooklyn Nets-Toronto Raptors 101-97

Brooklyn in campo per allungare a otto la striscia di vittorie davanti al proprio pubblico, Toronto per consolidare il terzo posto nella conference. Due ottime squadre in campo per quella che si rivelerà essere un’ottima partita. Parte forte Kyle Lowry che trascina i Raptors nel primo periodo e grazie ai suoi 12 punti realizzati permette a Toronto di chiudere il primo quarto con un bel +11 sul 19-30. Brooklyn non ci sta e rientra prepotentemente in partita nel secondo quarto macinando punti e arrivando all’intervallo sotto di un solo punto sul 50-51. Alla ripresa del gioco Brooklyn continua a mostrare quanto di buono aveva fatto nel quarto precedente con un’ottima difesa e grazie anche ad una eccellente manovra offensiva ad inizio terzo quarto riescono addirittura a mettere in fila 14 punti a zero. I Raptors dopo il momento di sbandamento ricominciano a segnare e il quarto si chiude sul 78-73 per Brooklyn. Quarto periodo combattutissimo con le squadre che non riescono a guadagnare vantaggio, ma con il cronometro che segna 1:20 da giocare Paul Pierce mette a segno la tripla che cambia il match portando Brooklyn avanti di tre sul 97-94. Con 15 secondi da giocare e Toronto sotto di tre Kyle Lowry forza il tiro da oltre l’arco anzichè manovrare e cercare l’uomo libero, errore fatale, il tiro colpisce il ferro e Brooklyn vince.

Brooklyn Nets: Livingston 18, Williams 18, Pierce 15, Johnson 14, Anderson 11 Assist: Williams 5 Rimbalzi: Plumlee 8

Toronto Raptors: Lowry 21, Hansbrough 16, Johnson 16, DeRozan 14, Ross 12 Assist: Lowry 7 Rimbalzi: Lowry 8

Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti)

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *