Enrico Cunego
No Comments

Nba, i risultati della notte: i “Big Three” trascinano Miami, New York surclassa Philadelphia

Tornano al successo gli Heat contro Washington grazie ad un'ottima prestazione collettiva, mentre a New York i Knicks travolgono i derelitti 76ers

Nba, i risultati della notte: i “Big Three” trascinano Miami, New York surclassa Philadelphia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ecco le sintesi delle gare Nba giocate nella notte:

MIAMI HEAT-WASHINGTON WIZARDS 99-90

Gli Heat si riprendono dopo 3 sconfitte consecutive e conquistano una vittoria che permette a LeBron e soci di ottenere l’aritmetica certezza di un posto ai prossimi play-off. La franchigia del sud della Florida, nonostante una pessima prestazione sotto canestro (50-33 ai rimbalzi per i Wizards e 7 rimbalzi offensivi per Marcin Gortat), riescono a sigillare l’importante successo dopo essere anche stati sotto nel terzo quarto. La gara inizia con un James in forma strepitosa che realizza 19 punti nella prima parte di gara e porta i suoi in vantaggio 53-45 i suoi alla fine del secondo quarto. Nella ripresa Miami raggiunge il +12, per poi crollare sotto i colpi del possente Gortat, a cui si aggiunge Trevor Ariza che segna una tripla importante che vale il 68-64 per gli ospiti. Ray Allen reagisce segnando 5 punti che mandano la gara sul 73 pari alla terza sirena. Nell’ultimo quarto la gara si decide grazie al “magic-moment” di Dwayne Wade, che trascina i suoi risultando decisivo nel parziale di 12-0 ad inizio quarto grazie a 5 punti, 3 assist ed una stoppata. E’ il momento decisivo della gara che consegna il ritorno alla vittoria per Miami, mentre i Wizards tornano alla sconfitta dopo due successi di fila

Miami: James 23 punti, Wade e Bosh 22 Assist: James 8 Rimbalzi: James e Bosh 7

Washington: Beal 18 punti, Webster 17 Assist: Wall 8 Rimbalzi: Gortat 18

28 punti per Melo Anthony nella sfida contro i 76ers

28 punti per Melo Anthony nella sfida contro i 76ers

NEW YORK KNICKS-PHILADELPHIA 76ERS 123-110

L’occasione era propizia ed è stata colta in pieno. I Knicks conquistano la quarta vittoria consecutiva approfittando dell’arrivo al Madison Square Garden degli sconcertanti 76ers, giunti alla diciassettesima sconfitta consecutiva ed ormai voglioso solamente di veder finire questa terribile stagione. I Knicks vincono agevolmente grazie ad un ultimo quarto da 32-10 dopo una gara in sostanziale equilibrio. Ma nel finale l’inesistente difesa della squadra che fu di Iverson (bei tempi andati) concede un campionario di errori madornali, palle perse e confusione totale, permettendo quindi ritrovati Knicks di ottenere un successo importante nella disperata rincorsa ai play-off. Riuscirà la squadra di coach Mike Woodson nell’impresa? Nella notte si sono registrati segnali positivi da parte di Hardaway Jr, autore di 28 punti e da Stoudemire, 23, mentre Melo Anthony chiude con 22 punti, 5 assist e 9 rimbalzi. Dall’altra parte l’unica nota positiva è Michael Carter-Williams, autore di una tripla-doppia (la seconda in carriera) da 23 punti, 10 assist e 13 rimbalzi. Come si dice in questi casi, il povero Michael è costretto a predicare nel deserto. Riusciranno i 76ers a piombare all’ultimo posto della Eastern Conference? Di questo passo “l’impresa” è altamente alla portata.

New York: Hardaway 28 punti, Stoudemire 23 Assist: Anthony 5 Rimbalzi: Anthony 9

Philadelphia: Carter-Williams e Wroten 23 punti, Young 18 Assist: Carter-Williams 10 Rimbalzi: Carter-Williams 13

Questa notte sono in programma 7 incontri:

Indiana Pacers-Boston Celtics

Detroit Pistons-Sacramento Kings

Chicago Bulls-San Antonio Spurs

Memphis Grizzlies-Portland Trail Blazers

Minnesota Timberwolwes-Milwaukee Bucks

Oklahoma City Thunder-Houston Rockets

Golden State Warriors-Dallas Mavericks

Enrico Cunego

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *