Daniel Degli Esposti
No Comments

Serie A Beko: Milano continua a correre, Bologna sempre più giù

L'EA7 espugna il PalaBigi e prosegue la sua marcia in vetta alla classifica. Siena batte Cantù e si prende il terzo posto; la Granarolo non si solleva dal baratro.

Serie A Beko: Milano continua a correre, Bologna sempre più giù
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’EA7 batte Reggio Emilia e difende la vetta della Serie A. Siena supera Cantù, Brindisi ok contro Caserta. La Virtus Bologna perde ancora: baratro vicino?

MILANO VOLA. Nel posticipo del PalaBigi, l’Emporio Armani Milano ha battuto la Grissin Bon Reggio Emilia 78-82. Nei primi due quarti, i ragazzi di Coach Banchi hanno dettato la loro legge e hanno conquistato un vantaggio piuttosto netto; dopo che l’orgoglio di Gentile ha trascinato le Scarpette Rosse al +17, la Reggiana ha ritrovato il talento di Troy Bell e l’esperienza di Rimantas Kaukenas. Il rientro dei padroni di casa è stato poderoso, ma non ha scavalcato l’ultimo ostacolo: le triple di Kangur e Langford hanno sigillato la contesa e hanno regalato all’Olimpia l’undicesima vittoria consecutiva.

Milano continua a volare nella Serie A Beko.

Milano continua a volare nella Serie A Beko.

SIENA SUPERA CANTÙ. La settima giornata della Serie A Beko si è aperta con un anticipo di lusso: al PalaEstra, i Campioni d’Italia di Siena hanno ricevuto l’Acqua Vitasnella Cantù. La riedizione della finale-scudetto del 2012 si è snodata sui binari dell’equilibrio: anche se le difese hanno bloccato gli attacchi e l’intensità ha prevalso sul gioco, il pubblico di casa ha esultato di gioia poiché i canestri di Matt Janning hanno regalato al Montepaschi una vittoria preziosissima. I ragazzi di Marco Crespi hanno ribaltato la differenza-canestri e hanno strappato il terzo posto alla banda di Sacripanti, che in questa stagione non aveva mai segnato così poco.

BRINDISI E SASSARI OK. Nell’altro anticipo della settima giornata, il Banco di Sardegna Sassari ha lanciato un messaggio molto importante alla Serie A: la truppa di Meo Sacchetti ha dimenticato la delusione di EuroCup e ha violato il PalaDelMauro. Anche se Ivanov e Cavaliero hanno cercato di mantenere in partita la Sidigas, la forza della Dinamo è uscita alla distanza e ha provocato la seconda sconfitta consecutiva dei campani. Poco meno di ventiquattro ore dopo, anche l’Enel Brindisi ha confermato il suo ottimo momento di forma: mentre la difesa pugliese limitava l’attacco della Pasta Reggia Caserta a soli 53 punti, Jerome Dyson dominava la contesa e lasciava solo le briciole ai suoi avversari.

BOLOGNA NEL BARATRO. La lotta per la salvezza ha acceso anche il settimo turno della Serie A: mentre Pesaro e Montegranaro battevano di misura Pistoia e Varese, Bologna e Cremona scivolavano a Venezia e a Roma. Al termine dei loro match, i felsinei e i lombardi hanno cominciato a guardare con una certa preoccupazione alla classifica; se la Vanoli ha già dimostrato di saper trovare reazioni importanti nei momenti decisivi, la Granarolo è piombata in una crisi senza fine. Dal sogno-Playoffs all’incubo-Legadue: riuscirà la Virtus a “difendere” la sua Serie A?

RISULTATI. Siena-Cantù 68-62; Avellino-Sassari 68-75; Brindisi-Caserta 64-53; Roma-Cremona 85-80; Varese-Montegranaro 69-75; Venezia-Bologna 82-74; Pesaro-Pistoia 75-74; Reggio Emilia-Milano

CLASSIFICA. Milano 34; Brindisi 32; Siena e Cantù 30; Roma e Sassari 28; Reggio Emilia, Caserta, Venezia e Avellino 20; Pistoia 18; Varese e Bologna 16; Cremona e Montegranaro 14; Pesaro 12.

Daniel Degli Esposti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *