Antonio Fioretto
No Comments

Talenti del futuro – Nico Lopez

Il talento indiscusso di Nico Lopez: dal Montevideo all'Udinese, passando per la Roma. Un futuro da campione per uno dei migliori giovani della Serie A

Talenti del futuro – Nico Lopez
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Il gol di Nico Lopez durante Milan-Udinese di Coppa Italia

Il gol di Nico Lopez durante Milan-Udinese di Coppa Italia

C’è chi crede ai presagi e chi allo sport. Veri e propri totem, che per ogni calciofilo che si rispetti si mescolano, creando un mix perfetto tra umano e trascendentale. I tifosi dell’ Udinese, almeno quelli che ogni tanto leggono l’oroscopo, nell’estate del 2013 saranno senz’altro andati indietro con la memoria, ricordando gente come Lisandro Lopez, ex attaccante del Lione, o come Claudio Lopez, ex bomber della Lazio. Che un omonimo di questi due grandi attaccanti arrivasse in Friuli, rappresentava di per sè una garanzia. I piedi di un ragazzotto uruguaiano hanno fatto il resto.

MATURITA’ Nicolas Federico Lopez Alonso rappresenta senz’altro uno dei migliori talenti del panorama calcistico internazionale. L’Udinese, come da pronostico, si è accaparrata le prestazioni del giocatore classe 1993, quando nell’estate scorsa lo ha prelevato dalla Roma per 1 milione di euro. Il colpo dei Pozzo, vecchie colpi in sede di mercato, si rivelerà col passar del tempo uno dei migliori in chiave di trattative e plusvalenze. A meno che Nico Lopez non deluda le attese, probabilità al momento molto remota. I giallorossi lo avevano prelevato dal Nacional Montevideo: 6 presenze e 1 gol, bellissimo, nei suoi trascorsi nella Capitale. Ad Udine, 11 presenze e 2 gol in campionato più 1 in Coppa Italia, che ha eliminato il Milan dalla competizione.

FATTI E MISFATTI Nico Lopez ha tutto per diventare un top player: talento prima di tutto, poi professionalità e determinazione. Oltre ad una personalità da vendere, che spesso gli permette di essere decisivo anche entrando a gara in corso. Velocità, tecnica, dribbling, gran controllo palla, tiro di destro o sinistro. Mix esplosivo per un ragazzo di soli 20 anni. In alcune gare con la maglia bianconera, ha messo in evidenza le sue doti da attaccante moderno, in grado di reggere tutto il peso della fase offensiva praticamente da solo. E pensare che, ad inizio carriera, tutto poteva guastarsi. Lopez fu protagonista di uno spiacevole episodio: ancora minorenne i genitori firmano un contratto con la società che il procuratore Pablo Bentancur ritiene essere illegittimo. Lopez e il suo procuratore partirono quindi per l’Europa alla ricerca di un ingaggio da professionista e il Nacional accusò  Bentancur di rapimento. Per fortuna, arrivarono prima la Roma e poi l’Udinese. E il calcio può quindi continuare a riporre fiducia in questo talento indiscusso.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=cPfMAf4TC10[/youtube]

Antonio Fioretto (@FiorettAntonio)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *