Nicoletta Pezzino
1 Comment

Ma quale bidone, Montolivo è il leader del presente e del futuro Milan

Dopo una stagione al top, le prestazioni di Montolivo sono ultimamente calate ma la cura Seedorf sembra che stia facendo il suo effetto anche sul Capitano rossonero

Ma quale bidone, Montolivo è il leader del presente e del futuro Milan
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Riccardo Montolivo, capitano del Milan

Riccardo Montolivo, capitano del Milan

Arrivato al Milan a parametro zero lo scorso campionato, Riccardo Montolivo é riuscito alla sua prima stagione in maglia rossonera ad imporsi come leader del centrocampo e non solo. Il numero 18 del Milan e della Nazionale é riuscito a stregare anche lo stesso Presidente onorario Silvio Berlusconi che lo ha indicato come il nuovo capitano dei rossoneri scalzando così gli “anziani” Cristian Abbiati e Daniele Bonera.

ALTI E BASSI – Il centrocampista di Caravaggio é stato ingaggiato dalla società di via Aldo Rossi con l’obiettivo di ridare una mente al centrocampo rossonero rimasto orfano di Andrea Pirlo che ne ha detenuto le chiavi per ben dieci anni. Riccardo Montolivo ha dimostrato in poco tempo di essere in grado di garantire quantità e soprattutto qualità in mezzo al campo recuperando palloni su palloni, impostando il gioco e inventando passaggi che hanno imboccato gli attaccanti rossoneri come Mario Balotelli e Stephen El Shaarawy contribuendo in maniera determinante alla scalata verso il terzo posto e all’accesso in Champions. In questa stagione però, il vero Montolivo si è visto solo a sprazzi perché il suo rendimento é notevolmente calato rispetto a quanto i tifosi rossoneri erano stati abituati ad assistere. Tra i problemi fisici che lo hanno afflitto ad inizio stagione e quelli generali della squadra, il giocatore ex Fiorentina non è mai riuscito ad esprimersi al meglio mostrandosi a volte addirittura disorientato durante il corso dei match.

LA CURA SEEDORF – Con l’arrivo di Clarence Seedorf sulla panchina del Milan, il numero diciotto rossonero sembra essere pian piano ritornato ai suoi livelli e infatti contro la Juventus domenica scorsa si è assistito al miglior Montolivo della stagione. Il tecnico olandese pretende che la squadra imponga costantemente il suo gioco e la soluzione migliore per realizzare questo passo é quella di affidarsi proprio ai piedi delicati di Riccardo Montolivo, giocatore dotato di un’intelligenza tattica che gli consente di essere sempre al posto giusto nel momento giusto. Spesso accusato di scarsa personalità, il vero Montolivo é invece un capitano silenzioso che si fa sentire ma mai in maniera vistosa e sempre con quell’aria apparentemente serena e tranquilla. Ed è per questo che il Milan di Seedorf non può fare a meno di uno come Riccardo Montolivo.

Nicoletta Pezzino

Share Button

One Response to Ma quale bidone, Montolivo è il leader del presente e del futuro Milan

  1. Antonio Fioretto 8 marzo 2014 at 12:33

    Leader rossoneri: da Baresi e Maldini a Montolivo…ma siete ironici o fate sul serio? Montolivo non è un bidone ma è uno dei centrocampisti più sopravvalutati della storia del calcio. Seedorf lo fa giocare perchè non ne ha di migliori, Prandelli perchè è stato uno dei suoi maestri di calcio e deve (dall’alto della sua stupidità) confermare le proprie idee

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *