Dario Greco
No Comments

Roma, Garcia recupera Strootman e vuole l’allungo

Nel big-match di domenica sera al San Paolo, i giallorossi non devono uscire sconfitti

Roma, Garcia recupera Strootman e vuole l’allungo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Manca poco meno di un terzo di campionato al termine e con la Juventus quasi irraggiungibile, l’obiettivo (non dichiarato) di Roma e Napoli è la seconda piazza, quella che permette di andare in Champions senza passare dai preliminari. Per i partenopei a -6 dai capitolini (con una gara da recuperare) è forse l’ultima occasione per recuperare terreno, mentre per alla banda Garcia basterà uscire dal “San Paolo” indenne per conquistare, moralmente, l’Europa che conta e dalla porta principale.

RECUPERI E SCELTE FORZATE– In difesa la situazione è migliorata con il provvidenziale rientro di Maicon a destra e quello di Dodò dalla parte opposta, anche se sull’out di sinistra dovrebbe giocare il greco Torosidis. La coppia centrale sarà la consueta con il muro Benatia-Castan a difendere la porta di De Sanctis, inviolata de ben sei turni. Contesto diverso, è più complicato nella cerniera di metà campo, dove Garcia deve rinunciare allo squalificato De Rossi e può contare soltanto, si fa per dire, sull’inesauribile Nainggolan, in gol mercoledì in amichevole con il suo Belgio, e sugli acciaccati Pjanic e Strootman; il bosniaco convive da due mesi con un problema al ginocchio, ma stringerà i denti, mentre l’ex Psv è ancora a rischio dopo il duro intervento subìto da Valbuena in Francia-Olanda. A Trigoria, comunque, nelle ultime ore è stata scongiurata l’assenza della “lavatrice” giallorossa per domenica sera e l’olandese dovrebbe essere al suo posto. In avanti, Totti non ci sarà e allora saranno in quattro a contendersi tre maglie: Florenzi, Destro, Gervinho e Ljajic, con i primi tre che dovrebbero essere schierati dal primo minuto.

Benatia, difensore della Roma

Benatia, difensore della Roma

CAPITANO INEDITO – L’assenza di Capitan Totti, che dovrebbe tornare tra dieci giorni con l’Udinese, e quella di De Rossi, fuori per tre turni per il gancio inflitto ad Icardi, costringeranno Rudi Garcia a consegnare la fascia di capitano a Mehdi Benatia, il quale la indosserà per la seconda volta dopo Roma-Sampdoria di inizio novembre. Il marocchino è stato oggetto del desiderio tempo fa del Napoli, al quale manca come il pane un leader difensivo e il rendimento altissimo dell’ex Udinese ha permesso alla Roma di avere la migliore difesa del torneo con soli 11 reti subìte. Benatia, poi, si è rivelato molto pericoloso in avanti e con le sue 5 marcature è, senza dubbio, il top-player dei difensori.

Dario Greco

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *