Jacopo Gino
No Comments

Schürrle, un tedesco alla conquista dell’Inghilterra: il nuovo generale Blues

L'ala tedesca firma una tripletta fondamentale nel 3-1 finale contro il Fulham che permette al Chelsea di allungare in classifica. E' lui il nuovo gioiello della corona?

Schürrle, un tedesco alla conquista dell’Inghilterra: il nuovo generale Blues
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sembra strano che il salvatore della patria, almeno per quanto riguarda la sponda Blues dell’Inghilterra, sia un tedesco di pura razza ariana. La storia insegna che tra gli inglesi e i teutonici non sia mai scorso buon sangue, ma i tempi cambiano e così ci ritroviamo a vedere Andrè Schürrle, talentuosa ala ex Bayer Leverkusen, osannato dall’intero popolo del Chelsea.

PROSSIMA MISSIONE, TOTTENHAM HOTSPUR

Eden Hazard, "l'altra ala" del tridente blues insieme a Schürrle

Eden Hazard, “l’altra ala” del tridente blues insieme a Schürrle

Capelli biondi, occhi azzurri e un fisico da vero tedesco: si penserebbe a lui come ad un panzer d’area di rigore, mentre invece le sue qualità migliori sono la corsa e un fatato piede destro. Dopo la tripletta contro il Fulham i tifosi del Chelsea hanno un nuovo idolo, che però ora dovrà riconfermarsi a grandissimi livelli già nella difficile partita contro il Tottenham.  Schürrle avrà però al suo fianco un fortissimo alleato, il belga Eden Hazard (strane alleanze tra Germania e Belgio, alla faccia della Seconda Guerra Mondiale) capocannoniere del Chelsea di questa stagione con 12 gol e vero trascinatore fino ad oggi della squadra di José Mourinho.

Due ali per continuare a volare, sempre più vicini al titolo, approfittando anche dei continui stop delle inseguitrici. Nel vero senso della parola dal momento che le rivali del Chelsea, in primis Manchester City e Arsenal, continuano a non scendere in campo nel weekend: anche in questo turno infatti il Manchester City resterà a guardare, a causa del match contro l’Aston Villa rinviato per l’ennesima volta, così come l’Arsenal, che non potrà giocare contro lo Swansea per lo stesso motivo. Rinviate anche West Ham-Hull City, Newcastle-Everton e Liverpool-Sunderland.

Quindi, oltre al big match di sabato tra Chelsea e Tottenham, le partite che si giocheranno sono solo: WBA-Manchester United, lunch match di domani, Norwich-Stoke City, Crystal Palace-Southampton e Cardiff-Fulhampartita importantissima in chiave salvezza. 

Premier League dimezzata, dal momento che potremo goderci solo 5 partite su 10, ma occhi comunque puntati sul derby di Londra in scena allo Stamford Bridge tra Blues e Spurs: partita che sarà illuminata dai tanti talenti presenti nelle due formazioni di vertice del campionato inglese.

Jacopo Gino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *