Simone Viscardi
No Comments

Udinese, Guidolin contro Pozzo:”Il ritiro è inutile”

L'allenatore si oppone al ritiro voluto dal patron dell'Udinese, dovuto ai recenti scarsi risultati. Ieri al Bruneschi il faccia a faccia tra i due

Udinese, Guidolin contro Pozzo:”Il ritiro è inutile”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Guidolin si ribella. Il mister di Castelfranco Veneto si oppone alla scelta del patron Pozzo di spedire la squadra in ritiro dopo la sconfitta di Cagliari di domenica scorsa. L’esperto allenatore dell’Udinese non le ha certo mandate a dire, criticando apertamente la scelta della società e mostrando ulteriori segni di frattura in un rapporto tra i più longevi della Serie A, giunto ormai alla 5a stagione consecutiva.

RITIRO INUTILE – La società avrebbe optato per un ritiro “morbido”, prenotando un hotel in centro a Udine dove far risiedere la squadra. Per Guidolin però: “Il ritiro non serve, sapevamo che era in programma in caso di sconfitta a Cagliari, ma non si possono mettere in clausura 25 persone“. Il mister tiene a precisare che il suo intento non è dare suggerimenti o consigli alla società, ma solo mettere alla luce quella che viene considerata una soluzione tipicamente italiana a tutti i problemi :”Un professionista serio non dovrebbe aver bisogno di queste misure” ha aggiunto Guidolin. Una difesa a spada tratta dei suoi giocatori quindi, ai quali l’allenatore non contesta l’impegno, anche se il clima all’interno dello spogliatoio sembra tutt’altro che limpido rispetto alle passate stagioni.

L’INCONTRO – Immediata la reazione della società alle parole del mister. Il patron Pozzo ha voluto subito incontrarsi con il suo allenatore, faccia a faccia avvenuto nella giornata di ieri al centro sportivo Bruneschi, sede degli allenamenti della squadra friulana. Nel corso della discussione Pozzo avrebbe dato ragione a Guidolin, ammettendo l’incapacità di motivare questa crisi di risultati e punti. Pozzo riconosce l’inutilità del ritiro, ma allo stesso tempo non riesce a trovare altre soluzioni. L’Udinese ha ancora un buon cuscinetto sulla zona retrocessione, 7 punti, ma ha anche alle porte una serie di partite molto complicate, a cominciare dalla sfida col Milan di sabato e dal successivo match dell’Olimpico contro la Roma. Occorrono motivazioni e unità di intenti, e forse in quest’ottica il ritiro potrebbe servire a cementare il gruppo e compattarlo verso la salvezza. Il primo a crederci, però, dovrà essere Guidolin.

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *