Jacopo Gino
No Comments

Inter, calciomercato reparto per reparto: difesa, Vidic è ufficiale

Il roccioso centrale serbo arriva dal Manchester United a parametro zero: dopo i colpi Hernanes e D'Ambrosio si aprono le danze anche per la sessione estiva di calciomercato

Inter, calciomercato reparto per reparto: difesa, Vidic è ufficiale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nemanja Vidic ha firmato il suo contratto e si è legato all’Inter a partire dalla prossima stagione. Il difensore serbo, classe 1981, è il primo colpo nerazzurro per la stagione 2014/2015: dopo l’arrivo di Hernanes, Thohir porta porta a casa un altro giocatore di grande esperienza e qualità. La strategia è cambiata, lo si capisce dalle operazioni che sta portando avanti il nuovo tuttofare Piero Ausilio: giovani sì, ma soprattutto grandissimi giocatori che possano dare una mano nella crescita dei tanti talentini presenti in casa nerazzurra. Analizziamo reparto per reparto tutte le strategie nerazzurre per la sessione estiva di calciomercato.

DIFESA

Bacary Sagna, possibile acquisto a “zero” per giugno

Quasi sicuramente Samir Handanovic manterrà il suo posto tra i pali della porta nerazzurra: per Francesco Bardi si prospetta invece un nuovo prestito. La difesa sarà invece il reparto che sarà più rivoluzionato in estate: sicuri di partire Samuel e Chivu, in scadenza di contratto. Rolando verrà riscattato (per circa 4 milioni) dal Porto e andrà a completare il reparto con Campagnaro, Juan Jesus, Andreolli e appunto il neo acquisto Vidic. Probabile l’innesto di un altro centrale: il nome che circola è quello di Fabian Schaer del Basilea. Sugli esterni attenzione alla situazione di Bacary Sagna, ormai sicuro partente in casa Arsenal: si svincola a parametro zero ma su di lui ci sono forti anche il Monaco e il Liverpool; piace anche Vrsaliko del Genoa. Più difficile l’approccio con Patrick Evra, altro possibile svincolato d’oro, per due motivi: il francese ha dichiarato apertamente il suo amore per il Manchester United e l’età del terzino sinistro (33 anni) non da le garanzie richieste per un progetto che si proietti anche nel futuro.

Jacopo Gino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *