Vincenzo Galdieri
No Comments

Spagna-Italia 1-0: Pedro batte la Nazionale Sperimentale|Highlights

Tutto pronto per il big match che dirà molto su quale sia la condizione della nostra Nazionale in vista del Mondiale di Brasile in arrivo: live su SportCafe24 a partire dalle 22.00

Spagna-Italia 1-0: Pedro batte la Nazionale Sperimentale|Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Live Spagna-Italia

Antonio Candreva, in azione contro la Spagna durante la Confederations Cup

FINALE – Si conclude la gara tra Spagna ed Italia, con i campioni del mondo che vincono per 1-0 grazie al gol di Pedro, dominando in lungo e in largo. Ma non c’è da fasciarsi la testa ne’ tantomeno da far paragoni con la bella prova di quest’estate in Confederations Cup: mentre la Spagna giocava in casa e con tutti i titolari, a noi mancavano vari elementi importanti. Gente come Bonucci, Chiellini, De Rossi, Balotelli, Rossi, con Pirlo che è entrato soltanto nella ripresa. Quasi una Nazionale Sperimentale insomma quella odierna, con Prandelli che avrà sicuramente apprezzato la prestazione dell’esordiente Paletta ed anche l’ottimo avvio di Cerci, spina nel fianco costante per la Spagna almeno all’inizio. Qualche buona cosa, qualche altra meno, ma era soltanto un’amichevole: nessun allarme, il vero Mondiale comincia fra tre mesi. E quando l’appuntamento conta, l’Italia non sbaglia mai.

89′ – Saranno tre i minuti di recupero. Tre minuti per le speranze dell’Italia di non uscire a mani vuote dalla casa dei campioni del mondo

85′ – CAMBIO SPAGNA – Esce Pedro, congedato con una standing ovation, al suo posto entra Cazorla 

82′ – Si gira bene Diego Costa – il più in ombra dei suoi – e calcia di prima: palla fuori

76′ – Volitiva l’Italia, ma totalmente preda dello strapotere spagnolo

69′ – ASSALTO ITALIA – Dentro Destro ed Immobile per Cerci ed Osvaldo: Italia all’assalto adesso

67′ – PALETTA VICINO AL GOL – Clamoroso! Su punizione di Pirlo il pallone spiove in area ed arriva a Paletta, che per poco non pareggia subito! Il pallone sbatte su Raul Albiol che appena entrato rischia l’autogol! Calcio d’angolo per noi!

65′ – GOL DELLA SPAGNA, 1-0! Purtroppo era nell’aria: grande azione sull’asse Silva-Iniesta, con quest’ultimo che di tacco innesca Pedro: pasticcio difensivo azzurro e tiro non irresistibile dell’esterno del Barcellona, sul quale Buffon si fa bucare facilmente. Non esente da responsabilità il portiere juventino, fin adesso fenomenale. 1-0 per le Furie Rosse

63′ – NUOVI CAMBI – Ed eccoli gli altri cambi: nell’Italia dentro Giaccherini per l’abulico Motta, per la Spagna pronti Albiol e Navas

55′ – Italia lenta e prevedibile, con la Spagna che adesso prende ancora più in mano l’inerzia del match a ritmi incessanti: servono altri cambi!

49′ – STREPITOSO BUFFON! – Incredibile parata di SuperGigi che ci tiene in partita! Spettacolare la giravolta in mezzo all’area di David Silva che con una finta di corpo elude l’intera difesa italiana e manda in porta Thiago Alcantara: l’ex Barcellona a tu per tu con Buffon si fa ipnotizzare dal portiere juventino, che come un vero gatto con un riflesso splendido gli nega la gioia del gol! Angolo Spagna!

46′ – GIRANDOLA DI CAMBI – Girandola di cambi in questo secondo tempo. Per la Spagna dentro Valdes, Xabi Alonso e David Silva, fuori Casillas, Fabregas e Busquets. Nell’Italia dentro Abate e Pirlo, fuori Candreva e Maggio

46′ – Partiti: è ricominciata Spagna-Italia

LIVE SECONDO TEMPO

45′ – FINE PRIMO TEMPO – Si conclude il primo tempo. Spagna assolutamente padrona, ma paradossalmente le più grandi occasioni le ha avute l’Italia con Cerci ed Osvaldo. Si scalda Pirlo, può essere lui l’X Factor. A risentirci fra poco!

43′ – FANTASTICA DISCESA DI PEDRO – Fantastica discesa dell’esterno blaugrana che si beve Criscito – il quale verrà anche ammonito per aver provato a fermarlo fallosamente – e Candreva per poi mettere un cross morbido in mezzo sul quale Maggio riesce ad anticipare tutti mettendo in angolo. Che spettacolo!

35′ – Italia leggermente più propositiva in questa fase, ma il gioco rimane sempre e comunque saldamente in mano agli spagnoli

30′ – QUASI CAPOLAVORO DI OSVALDO – Un quasi capolavoro di Osvaldo! L’Italia c’è! Grande scambio nello stretto tra Marchisio ed Osvaldo proprio a ridosso dell’area avversaria: l’attaccante juventino fa partire un tiro a giro da favola che finisce di pochissimo sopra la traversa! Squillo azzurro tutto made in Juventus!

29′ – Italia troppo remissiva, che si affida al solo Cerci e per il resto si rinchiude dietro: serve personalità

23′ – FABREGAS ALLE STELLE – Spagna ancora pericolosa, ma con tentativi velleitari: sul cross di Azplicueta si trova solissimo Fabregas in mezzo all’area: avrebbe tutto il tempo di stoppare e sistemare il pallone, ma decide di tirare di prima e ne esce una pessima conclusione di parecchio sopra la traversa

21′ – INIESTA CI PROVA – Con la manovra che stenta a decollare, ecco che arrivano le soluzioni da lontano: ad aprire le danze è Andres Iniesta, il cui gran tiro da fuori è ben parato coi pugni da un attentissimo Buffon

16′ – Predominio territoriale della Spagna abbastanza blando: l’Italia respinge bene le offensive avversarie

9′ – CON DIEGO COSTA CAMBIA TUTTO – La Spagna fa subito vedere una variante di gioco alla quale non ci aveva abituato, e certamente dovuta alla presenza di Diego CostaIniesta scarica sulla destra su Jordi Alba, che invece di continuare a tiquitaqare fa subito partire un cross alto sul quale s’avventa il fenomeno dell’Atletico Madrid. Buffon esce e salva, ma per poco sulla ribattuta non fa gol Fabregas: palla fuori di pochissimo!

3′ – PALO DI CERCI! – Clamorosa occasione per gli azzurri: grande discesa di Cerci che penetra sulla destra e con un tiro cross insidiosissimo trova il palo interno a Casillas battuto! Grande partenza dell’Italia!

2′ – Spagna che impone subito il proprio gioco: Italia per adesso chiusa dietro e pronta a ripartire

1′ – Partiti: è cominciata Italia-Spagna!

LIVE SPAGNA-ITALIA

Siamo pronti: stasera c’è Spagna-Italia. Alla guida delle due squadre che si affronteranno stasera al Vicente Calderòn ci sono ancora Vicente Del Bosque e Cesare Prandelli ma sono passati ben 612 giorni dall’ultimo confronto tra le Nazionali di Spagna e Italia. Quel 1° Luglio del 2012 le due squadre scesero in campo a Kiev giocandosi il titolo Europeo e le Furie Rosse non lasciarono scampo all’Italia: 4-0 il punteggio finale per via delle reti siglate da Silva, Jordi Alba, Torres e Mata con buona pace delle speranze italiane di tornare sul tetto d’Europa dopo 44 anni. Oggi, a poco più di tre mesi dall’inizio dei Mondiali, le due Nazionali sembrano aver imboccato due strade opposte nel corso degli ultimi due anni: continuità per “La Roja”, innovazione per gli Azzurri, sia a livello di uomini che di modulo. Da un lato gli spagnoli sembrano ancora un’armata invincibile ma con l’età media della squadra che pende come una spada di Damocle sulla testa del movimento calcistico iberico, dall’altro lato gli Azzurri possono contare su un buon ricambio generazionale che però deve ancora dimostrarsi all’altezza delle attese, sia dal punto di vista tecnico che psicologico. L’amichevole di stasera, però, pur essendo un test significativo, difficilmente fugherà i dubbi su quale sia stata la scelta migliore in ottica Brasile: solo la Coppa del Mondo sarà in grado di sciogliere tutti gli interrogativi ma intanto è lecito aspettarsi comunque una grande serata di calcio.

SPAGNA (4-3-3): Casillas; Juanfran, Albiol, Sergio Ramos, Jordi Alba; Xabi Alonso, Xavi, Busquets; Iniesta, Diego Costa, Silva. All.: Del Bosque.

ITALIA (4-3-3): Buffon; Maggio, Paletta, Barzagli, Criscito; Verratti, Thiago Motta, Marchisio; Cerci, Giaccherini, Osvaldo. All.: Prandelli.

Presentazione a cura di Vincenzo Arnone, Live con Vincenzo Galdieri a partire dalle 22.00

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *