Kevin Brunetti
No Comments

Nba, i risultati della notte: bene i Clippers, Lakers ko

Nba: i Clippers tirano fuori la testa nel secondo tempo ed escono vincenti dall'US Airways Center. Male i Lakers che tornano a perdere contro New Orleans

Nba, i risultati della notte: bene i Clippers, Lakers ko
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nella nottata Nba sono state giocate sei partite, in questo articolo andremo ad analizzare i risultati ottenuti dalle due franchigie di Los Angeles, Clippers e Lakers che hanno affrontato rispettivamente i Phoenix Suns e i New Orleans Pelicans con risultati del tutto differenti.

Phoenix Suns-Los Angeles Clippers 96-104

I Suns si presentano davanti al loro pubblico per ottenere la terza vittoria di fila, i Clippers per continuare la striscia di vittorie raggiungendo la quinta consecutiva. Los Angeles difende bene e inizialmente Phoenix fa fatica a trovare gli spazi per il tiro, ma Griffin parte con il freno tirato sbagliando i primi quattro tiri del match e facendo prendere coraggio ai Suns. I Clippers si affidano quindi a  Matt Barnes e Chris Paul per restare in scia di Phoenix che a fine primo quarto conduce 25-24 e allunga ulteriormente nel secondo chiudendo il primo tempo sul 55-44. I Clippers non ci stanno, al rientro in campo tirano fuori la testa e passano in vantaggio chiudendo a +8 sull’81-73. La partita si conferma comunque combattutissima con i Suns che mandano i Clippers a sbattere sulla propria difesa per sei azioni di fila riducendo lo svantaggio a -4, ma da qui in poi ci sono solo i Clippers, si portano sul +6 e mantengono il vantaggio quasi invariato fino a fine match chiudendo con otto punti di vantaggio. Molto al di sotto della media la prestazione di Blake Griffin che chiude si con 22 punti, ma con un misero 9/18 al tiro, l’MVP di serata invece è senza dubbio Matt Barnes con i suoi 28 punti.

Phoenix Suns: Tucker 18, Green 17, Dragic 14, Morris 12 Rimbalzi: Tucker 10 Assist: Dragic 9

Los Angeles Clippers: Barnes 28, Griffin 22, Collison 18, Paul 14, Jordan 10 Rimbalzi: Jordan 17 Assist: Paul 9

Los Angeles Lakers-New Orleans Pelicans 125-132

I Lakers sembrano aver finalmente trovato l’alchimia giusta dopo le due vittorie di fila, i Pelicans invece si presentano allo Staples Center arrivando da una striscia di quattro sconfitte consecutive. Los Angeles parte avanti sul 4-2, ma questo sarà l’unico momento della partita dove saranno i Lakers a condurre, da qua in avanti è un dominio Pelicans. Entrambe le squadre tirano molto da tre punti, ma è New Orleans a chiudere il quarto con già dodici punti di vantaggio sul 23-35. Nel secondo quarto la situazione non cambia di una virgola, anzi i Pelicans allungano ulteriormente arrivando alla fine del primo tempo con un rassicurante +16 e con il Lakers che non sono mai sembrati davvero in partita. Nel secondo tempo sarebbe stato lecito aspettarsi una reazione d’orgoglio dai gialloviola, ma non arriva, anzi New Orleans tocca i +21 salvo poi lasciarsi recuperare una decina di punti e chiudere il terzo quarto sul 95-85. Il quarto finale è l’unico dove i Lakers provano a rientrare in partita, riducono lo svantaggio a -4, ma senza mai riuscire a tornare in vantaggio. La partita si chiude quindi sul 132-125 a favore di new Orleans. Tra i Lakers spicca la prova di Pau Gasol che chiude con 29 punti e 19 rimbalzi, mentre tra le file dei Pelicans il migliore è Davis con i suoi 28 punti e 15 rimbalzi.

Los Angeles Lakers: Gasol 29, Bazemore 23, Farmar 20, Meeks 17, Henry 12 Rimbalzi: Gasol 19 Assist: Marshall 10, Farmar 8

New Orleans Pelicans: Gordon 28, Davis 28, Evans 24, Roberts 19, Rivers 12 Rimbalzi: Davis 15 Assist: Evans 11

Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti)

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *