Giuseppe Landi
No Comments

Nba, i risultati della notte: ok Memphis e Minnesota, Brooklyn ferma Chicago

Conley e Prince, Memphis va. I Nets s'impongono sui Bulls e fermano la loro corsa. Love fa 33 e Minnesota manda ko Denver

Nba, i risultati della notte: ok Memphis e Minnesota, Brooklyn ferma Chicago
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ecco le sintesi di SportCafe24 sulle gare Nba giocate nella notte:

WASHINGTON WIZARDS – MEMPHIS GRIZZLIES 104-110

Memphis stende Washington e ottiene la settima vittoria nelle ultime 10 partite. A guidare i Grizzlies alla vittoria ci pensano Conley e Tayshaun Prince, segnando alla sirena rispettivamente 20 e 21 punti, non più dipendenti dalla coppia Randolph-Gasol. All’Intervallo Memphis è in vantaggio di 5, ma è il terzo quarto quello decisivo, terminato sul +10 (19-29). All’inizio dell’ultimo quarto va anche sul +19 avendo in mano il ritmo della partita, ma le triple dei Wizards con Wall e Porter rimettono i padroni di casa in partita, portandosi addirittura sul -4. Ma Prince prima, Conley poi dalla lunetta ipotecano il successo, prima della speranza Washington con ancora una tripla, questa volta di Beal. Ma non c’è più tempo, con Washington che sfiora la settima vittoria consecutiva, che manca ormai da nove anni.

Washington Wizards: Wall 23, Beal 21, Gortat 16, Ariza 15, Booker 15. Rimbalzi: Gortat 8. Assist: Wall 9.

Memphis Grizzlies: Prince 21, Conley 20, Randolph 16, Gasol 10, Miller 10. Rimbalzi: Randolph 10. Assist: Gasol 8.

Joe Johnson decisivo per i Nets nella notte Nba

I punti di Johnson e Williams permettono a Brooklyn di stendere Chicago

BROOKLYN NETS – CHICAGO BULLS 96-80

Sorpresa nella notte, dove i Nets fermano gli scatenti Bulls, provenienti da 9 vittoria nelle ultime 10 partite. Brooklyn comincia bene portandosi subito sul +15 grazie a Livingston, che mette a segno 10 punti con 6/6 dalla lunetta. Chicago perde troppe palle e i padroni di casa ne approfittano; saranno 30 i punti al termine del match a causa delle palle perse dei Bulls. Noah non riesce a ripetere le recenti prestazioni, anche se la sua squadra domina a rimbalzo. Johnson e Williams mettono canestri importanti e controllano la gara, mentre Chicago si rimette in carreggiata con il gioco da tre punti di Butler e la tripla di Augustin, riportandosi sul -9. A chiudere definitivamente la gara le triple di Williams e Pierce.

Brooklyn Nets: Williams 20, Johnson 19, Pierce 14, Livingston 14, Blatche 11. Rimbalzi: Pierce 7. Assist: Williams 6.

Chicago Bulls: Augustin 16, Butler 13, Gibson 12, Boozer 10, Noah 10. Rimbalzi: Boozer 13. Assist: Dunleavy 4, Augustin 4.

kevin_love3

50esima doppia-doppia stagionale per Kevin Love

DENVER NUGGETS – MINNESOTA TIMBERWOLVES 128-132

Timberwolves guidati sempre dal solito Kevin Love, che a Denver mette a segno la sua 50esima doppia-doppia stagionale ed un totale di 33 punti e 19 rimbalzi. Minnesota già all’intervallo è in vantaggio di 17 punti, ma nell’ ultimo quarto i Nuggets sfiorano l’impresa. Infatti, dopo aver tirato col 21% nei primi tre quarti di gara, nell’ultimo segna 8/14 e quattro triple negli ultimi 30”. Ma non basta ai padroni di casa per evitare la sesta sconfitta di fila, nonostante gli 11 punti nell’ultimo quarto di Faried e il ritorno sul parquet di Lawson dopo nove gare out per una frattura ad una costola.

Denver Nuggets: Lawson 31, Chandler 25, Foye 22, Faried 21. Rimbalzi: Chandler 10. Assist: Lawson 11.

Minnesota Timberwolves: Love 33, Martin 22, Brewer 16, Pekovic 16, Barea 16. Rimbalzi: Love 19. Assist: Rubio 5, Barea 5.

Giuseppe Landi (@Beppe_SC24)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *