Giuseppe Landi
No Comments

Nba, i risultati della notte: Indiana a fatica, Sixers battuti anche ad Orlando

Utah mette in difficoltà gli Indiana Pacers con un grande Hayward. Sconfitta consecutiva numero 14 per Philadelphia, Oklahoma ok col solito Durant e Westbrook

Nba, i risultati della notte: Indiana a fatica, Sixers battuti anche ad Orlando
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nella notte vincono Indiana, Orlando e Oklahoma. Ecco le sintesi delle gare Nba firmate SportCafe24:

INDIANA PACERS – UTAH JAZZ 94-91

I Pacers non si fermano e contro Utah ottengono la quinta vittoria consecutiva, la 28esima su 31 partite giocate alla Fieldhouse. Utah gioca un grande primo tempo restando sempre avanti, e mettendo spesso in difficoltà i padroni di casa. Nella ripresa Paul George sale in cattedra e mette a segno 11 punti nel terzo quarto, con un canestro quasi impossibile. Ma i Jazz non mollano, e rientrano in partita con i 16 punti di Burke e con la doppia-doppia di Favors. Hayward sigla ancora dei canestri importanti con Utah che crede nel colpaccio, ma concedono molti punti a Indiana sulle palle perse. Negli ultimi secondi Hayward prova la tripla, ma non va segno, con i Pacers che ottengono così il successo seppur con sofferenza.

Indiana Pacers: West 25, George 22, Watson 13, Stephenson 11. Rimbalzi: Stephenson 8. Assist: Stephenson 5, Watson 5.

Utah Jazz: Hayward 21, Favors 17, Burke 16, Kanter 12, Burks 11. Rimbalzi: Favors 10. Assist: Burks 7.

Tobias Harris, Orlando Magic

Harris con i suoi 31 punti guida Orlando alla vittoria, e stabilisce la sua miglior prestazione offensiva

ORLANDO MAGIC – PHILADELPHIA 76ERS 92-81

I Sixers non riescono ad uscire dalla crisi, subendo ad Orlando la quattordicesima sconfitta consecutiva. Dopo un primo tempo piuttosto equilibrato, con Philadelphia sul +3, il terzo quarto si apre alla stessa maniera, ma Orlando domina nell’ultimo periodo, e diventa fatale per i Sixers (26-12). A dare il via libera al successo dei Magic la tripla di Mo Harkless, con Harris e Vucevic che non possono far altro che seguire il compagno. Harris alla sirena mette a segno 31 punti, miglior prestazione offensiva della sua carriera.

Orlando Magic: Harris 31, Vucevic 18, Moore 11, Harkless 10. Rimbalzi: Vucevic 17. Assist: Oladipo 4.

Philadelphia 76ers: Young 29, Carter-Williams 17, Wroten 12, Sims 12. Rimbalzi: Carter-Williams 11. Assist: Carter-Williams 6.

I "Big Three" degli Oklahoma City Thunder all'opera!

Il solito Durant e un grande Westbrook trascinano Oklahoma contro Charlotte

OKLAHOMA CITY THUNDER – CHARLOTTE BOBCATS 116-99

I Thunder devono attendere l’ultimo quarto per avere la meglio sui Bobcats. Charlotte infatti dispunta una gara al di sopra delle aspettative, restando sempre agganciati agli avversari nel punteggio. La tripla di Gary Neal regala la speranza a Charlotte, ma Durant, dopo 14 tiri consecutivi sbagliati, apre un parziale di 14-0, mettendo ko gli stessi Bobcats. Grande prestazione ance di Westbrook che mette a segno 26 punti con 12 tiri. Unica nota stonata per Oklahoma, l’infortunio di Sefolosha, che dovrà stare fuori per almeno un mese dopo il problema accusato nella partita di venerdì scorso contro Memphis.

Oklahoma City Thunder: Durant 28, Westbrook 26, Jackson 17, Ibaka 15. Rimbalzi: Ibaka 10. Assist: Durant 5, Westbrook 5.

Charlotte Bobcats: Jefferson 25, Tolliver 17, Neal 12, Zeller 10. Rimbalzi: Jefferson 7. Assist: McRoberts 6.

Giuseppe Landi (@Beppe_SC24)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *