Simone Viscardi
No Comments

Stars and Barns: i Top&Flop della settimana Nba

Nuova rubrica targata SportCafe24, dove eleggeremo migliori e peggiori dell'ultima settimana in Nba. Tra i protagonisti della prima puntata Clippers e Noah

Stars and Barns: i Top&Flop della settimana Nba
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Questa notte l’America si è fermata per il suo evento più glamour, l’assegnazione degli Academy Awards, conosciuti ai più come premi Oscar. Da questa settimana anche SportCafe24 stende il suo red carpet, premiando le migliori squadre e i migliori giocatori degli ultimi sette giorni a stelle e strisce. Non solo elogi però, allo stesso tempo indicheremo chi si è “distinto” in senso opposto, “steccando” la settimana. Appuntamento ogni lunedì quindi, con i Top&Flop della settimana Nba.

TOP&FLOP TEAMS – La palma di migliore squadra della settimana va senza dubbio ai Los Angeles Clippers. La metà meno nobile di LA sembra aver finalmente trovato la quadratura del cerchio, con un Blake Griffin finalmente uomo squadra, decisivo anche in assenza di Chris Paul. Quattro partite e altrettante vittorie nell’ultima settimana, aperta con il successo sul campo di OKC – non esattamente l’ultima arrivata – e proseguita spazzando via i New Orleans Pelicans – due volte – e gli Houston Rockets, diretta rivale nella corsa playoff. Crollano inesorabilmente invece i Denver Nuggets, che con quattro sconfitte, anche contro avversari meno quotati come i Sacramento Kings, abbandonano definitivamente il sogno di partecipare alla post season.

Ricky Rubio, giocatore Flop della settimana Nba.

Ricky Rubio, giocatore Flop della settimana Nba.

TOP&FLOP PLAYERS – I Bulls stanno avendo un rendimento altalenante, ma in mezzo ai problemi coach Thibodeau ha una certezza, Joakim Noah. Il figlio dell’ex tennista Yannick sfodera una settimana pressochè perfetta, con una tripla doppia (questa notte contro New York), un’altra sfiorata e tre doppie doppie, utili a portare Chicago a vette inattese dopo l’infortunio di Rose ad inizio stagione. A fare da contraltare la brutta settimana di Ricky Rubio. Lo spagnolo sembra incapace di zittire le critiche che lo accusano di eccessiva timidezza, specie al tiro (media di 6,7 PPP nelle tre gare disputate). Non tragga in inganno la media di 10 assist a partita, perchè un giocatore del talento di Rubio dovrebbe farne quasi il doppio.

TOP FIVE – Insieme al capitano Noah mettiamo il già citato Blake Griffin, Demar DeRozan (media punti superiore ai 30 per lui), James Harden – maturato completamente a Houston – e Damian Lillard, protagonista nella settimana perfetta di Portland.

FLOP FIVERubio dirige le operazioni tra i peggiori, dove troviamo anche Kyrie Irving, pessimo come i suoi Cavaliers (successo su OKC a parte), la coppia Stoudemire-Chandler, inconsistente salvo qualce eccezione come tutti i Knicks, e Young dei Philadelphia 76ers, buono dal punto di vista realizzativo ma con un agghiacciante -54 totale nel Plus/Minus.

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *