Marco Sciscioli
No Comments

Pagelle di Milan-Juventus 0-2: Buffon provvidenziale, Tevez esce tra gli applausi

Buffon salva il risultato in diverse occasioni. Le reti di Llorente prima, capolavoro di Tevez dopo fanno vincere la Juventus contro un buon Milan

Pagelle di Milan-Juventus 0-2: Buffon provvidenziale, Tevez esce tra gli applausi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Le parate di Buffon, il salvataggio di Bonucci sulla linea e la sassata di Tevez permettono alla Juventus di aggiudicarsi la partita di San Siro, che fino al 44′ del primo tempo sembrava difficile da sbancare. Nel Milan buone prestazioni di Kakà, Taarabt e Pazzini.

Juventus:

Buffon: 7,5 Partita su livelli eccelsi da parte di Supergigi, che in questa partita para di tutto, in particolare è ottimo su un pericoloso tiro a giro di Kakà grazie a un piazzamento perfetto tra i pali.

Caceres: 6 Gioca in un ruolo non suo, lo dimostra nelle numerose occasioni in cui va in difficoltà, ma ci mette il cuore, ciò gli permette di guadagnarsi almeno la sufficienza.

Bonucci: 6,5 Nonostante un primo tempo non facile data la posizione di Pazzini che lo mette in apprensione con diversi uno contro uno, riesce a compiere un miracolo sulla conclusione a botta sicura di Kakà che intercetta sulla linea. Migliora nel secondo tempo.

Barzagli: 6,5 Dalla sua zona di campo non fa passare niente, riesce ad anticipare diverse volte Kakà, anche partendo in ritardo.

Lichtsteiner: 6,5 Non si può rendere molto pericoloso visto che gli attacchi di Emanuelson non gli permettono di superare il centrocampo, ma la sua imbucata che regala il pallone dell’1-0 a Llorente è assolutamente decisiva.

Marchisio: 6,5 Vince molti contrasti, ed in un centrocampo che non corre, è lui l’unico che dà un pò di velocità.

Buffon - Juventus

Buffon, decisivo con le sue parate

Pirlo: 5  una serata no, per poco non lascia la Juve in 10 a causa di un brutto fallo a gamba tesa, con l’arbitro che probabilmente lo grazia col cartellino giallo.

Pogba: 5 L’unica nota lieta della serata è il palo colpito sul finale di gara. Conte ha capito che il talento c’è ma bisogna tenerlo sempre sull’attenti altrimenti si perde in cose velleitarie come “giochetti” che portano spesso a perdere la palla in zona pericolosa.

Asamoah: 6 Non al top della condizione, ciò lo si nota quando lui non arriva sul fondo. Tutto sommato una prestazione da non buttare.

Tevez: 7,5 Una partita pazzesca per l’Apache, lotta e corre al massimo, lui sostiene l’attacco bianconero e non solo. Segna la seconda rete con una bomba da quasi 30 metri, subito dopo lo si vede ad improvvisarsi terzino. Migliore in campo con Buffon.

Llorente: 6,5 Soffre inizialmente il pressing asfissiante di Rami,ma trova una rete da vero opportunista, un gol troppo importante che sposta l’inerzia della gara. Nella ripresa aiuta la squadra con sponde e tanto lavoro in copertura.

Milan:

Abbiati: 6,5 Un miracolo nel primo tempo, incolpevole sui gol.

Abate: 6,5 Una delle migliori partite della stagione. Mette in difficoltà Asamoah con diverse progressioni.

Rami: 5,5 Dal suo primo errore nasce la prima rete bianconera. Va in difficoltà in occasione delle ripartenze juventine.

Bonera: 5,5 Llorente e Tevez sono clienti molto difficili da marcare.

Emanuelson: 6 In crescita rispetto alle ultime partite giocate.

Montolivo: 6 Nel vivo della manovra, pur senza particolari acuti (25′ st Honda: 5. Entra a gara ormai compromessa).

De Jong: 5,5 Tanta sostanza, poca qualità.

 Kakà: 6 Sembrava la serata giusta all’inizio. Va vicino al gol, ma Buffon prima e Bonucci dopo gli dicono di no. Cala dopo lo 0-2.

Poli: 5,5 Spreca un paio di buone occasioni, poi esce dopo un duro scontro con Caceres (8′ st Saponara 5: Non incide).

Taarabt: 6,5 Era quel pò di pepe che serviva al Milan, in Inghilterra faceva fatica, in Italia si è rivelato sin da subito un vero asso (30′ st Robinho: sv. Giusto il tempo di prendere una traversa)

Pazzini: 6,5. Merita una maglia da titolare, fa a sportellate con chiunque e riesce anche a rendersi pericoloso.

Marco Sciscioli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *