Andrea Croce
No Comments

Liga, Barcellona – Almeria 4-1. Real Madrid ad un punto

Ottimo rientro per Puyol che firma il terzo goal

Liga, Barcellona – Almeria 4-1. Real Madrid ad un punto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Gerardo Martino tecnico del Barcellona

Martino, squalificato,  ha diretto il Barcellona dalla tribuna

Il Barcellona non poteva sperare in un risultato migliore tra Atletico e Real Madrid. Il 2-2 del Vicente Calderon offre al Barcellona la possibilità di distanziare l’Atletico e portarsi a -1 dal Real Madrid. I colchoneros hanno dimostrato come quest’anno il Real soffra gli scontri diretti, e i blaugrana vogliono portarsi a ridosso dei blancos in attesa del clasico.

BOTTA E RISPOSTA – Inizio molto prudente per l’Almeria che non vuole subire il prevedibile inizio arrembante del Barça. Il muro degli ospiti però dura poco, anche perchè Esteban non trattiene un tiro non irresistibile di Fabregas e Sanchez ne approfitta per fare 1-0. Il goal subito libera gli ospiti dall’ossessione di difendere e l’Almeria si affaccia con qualche contropiede velocissimo dalle parti di Valdes. Al 24′ arriva il raddoppio del Barça: Messi si incarica di una punizione che si era procurato dai 25 metri, e disegna una parabola imprendibile per il portiere. Quando tutto sembra ormai deciso l’Almeria riapre il match, grazie ad un’indecisione di Valdes che esce male su un corner e si fa anticipare dal colpo di testa di Trujillo. Il Barça cerca di ristabilire subito le distanze ancora con Messi, ma l’Almeria è molto pericoloso in contropiede.

OBIETTIVO RAGGIUNTO – Nella ripresa il Barcellona impone dei ritmi più lenti per addormentare la partita e prova qualche accellerazione per cercare il goal della sicurezza. L’obiettivo è non rivitalizzare ulteriormente l’Almeria e non rischiare niente. Al 65′ Neymar si divora il goal della sicurezza dopo una grande giocata di Messi. Il Barcellona non riesce a dare fluidità alla manovra e deve affidarsi solo agli spunti dei singoli. Dopo qualche brivido di troppo al 83′ la chiude Puyol. Sugli sviluppi Messi salta più in alto di tutti ma la sua conclusione si stampa sulla traversa e sulla respinta è prontissimo Puyol a ribadire in rete. Sul finire del match c’è gloria anche per Xavi che dal limite lascia partire un tiro a giro perfetto.

Il Barcellona non fallisce l’appuntamento e regola l’Almeria con un 4-1, ma soffre troppo fino a pochi minuti dal termine. I blaugrana appaiono sottotono sul piano fisico e patiscono la velocità degli esterni dell’Almeria. Puyol e Xavi, due monumenti del Camp Nou, tolgono le castagne dal fuoco al “Tata” Martino.

Tabellino

BARCELLONA 4 (9′ Sanchez, 24′ Messi, 83′ Puyol, 88’Xavi)
ALMERIA 1 (26 Trujillo)

Le Formazioni

BARCELLONA (4-3-3): Valdes, Alves, Puyol, Mascherano, Adriano, Busquets, Xavi, Fabregas (78’Iniesta), Sanchez (72′ Pedro), Messi, Neymar (87′ Tello)  All.: Martino

ALMERIA (4-3-3): Esteban, Rafita, Trujillo, Torsiglieri, Dubarbier, Verza, Azeez (78′ Suso), Corona (71′ Tebar), Vidal, Rodri (61′ Barbosa), Jonathan All.: Rodriguez

Ammoniti: Azeez, Corona (A), Adriano (B)
Espulsi:
Arbitro: Del Cerro Grande

Andrea Croce

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *