Matteo Masum
No Comments

Pari e patta nel Derby di Madrid, gode solo Il Barcellona

Il Derby che può decidere la Liga vede il Real nettamente favorito

Pari e patta nel Derby di Madrid, gode solo Il Barcellona
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Si conclude senza vincitori nè vinti il Derby di Madrid, al termine di un incontro spettacolare per intensità, qualità tecniche e fisicità. Il risultato può accontentare il Real, che dopo essere passata in vantaggio al 3′, si è fatta rimontare, salvo riacciuffare il pari a meno di dieci minuti dal termine. Tante le recriminazioni in casa Atletico, sia per un paio di palle gol sciupate da Diego Costa, sia a causa di un pessimo arbitraggio da parte do Delgado Ferrerio.

PRIMO TEMPO- Pronti-via, e Benzema sblocca l’incontro, approfittando di una dormita collettiva della retroguardia dell’Atletico. I padroni di casa reagiscono con veemenza, reclamando un rigore per un fallo, apparso netto, di Sergio Ramos su Diego Costa, e trovando il pari con un bel diagonale di Koke al 28′. Il Real sembra intimorito dalla furia dei Colchoneros, e non reagisce. Spinti dal pubblico caldissimo, gli uomini di Simeone trovano il vantaggio allo scadere del primo tempo, con una bordata da 35 metri di Gabi.

SECONDO TEMPO- Riparte con la stessa intensità l’Atletico, che sfiora il terzo gol quando Diego Costa viene lanciato a tu per tu davanti a Diego Lopez. L’ispano-brasiliano, tuttavia, calcia malissimo e spreca l’opportunità. Continua ad attaccare la squadra di Simeone, mancando l’obiettivo ancora con Diego Costa prima e con Arda Turan poi. Il Real si fa vedere a sprazzi, soprattutto grazie alle giocate di Modric. All’82’, un disimpegno errato della retroguardia biancorossa favorisce Carvajal, che mette al centro; C.Ronaldo, fino a quel momento fuori partita, trova l’acuto che fissa il punteggio sul 2-2

Finisce così, pari e patta, con tanti rimpianti per Simeone, e tanta goduria per Martino.

FORMAZIONI UFFICIALI

Atletico Madrid: Courtois; Juanfran, Miranda, Godin, Felipe Luis; Suarez, Gabi; Arda Turan, Raul Garcia, Koke; Diego Costa

Real Madrid: Diego Lopez; Arbeloa, Pepe, S.Ramos, Coentrao; Xabi Alonso, Modric, Di Maria; Bale, C.Ronaldo, Benzema

LIVE DEL MATCH DALLE ORE 16.50

93′ FINISCE QUI

90′ Tre minuti di recupero

85′ Prima uno svarione di Carvajal stava concedendo una palla gol a Diego Costa, poi Modric dal limite spara alto. Un match spettacolare!!!!

82′ Simeone prova a scuotere i suoi, togliendo Arda Turan ed inserendo Rodriguez.

Pasticcio della retroguardia dei padroni di casa, ne approfitta Cr7, che scatena un bolide da dentro l’area, ristabilendo la parità

82′ CRISTIANO RONALDOOOOOOOOOOOOOO, ECCOLO L’ACUTO DEL FENOMENO

78′ Attacca il Real, ma l’Atletico resiste.

74′ IL REAL SFIORA IL PARI. Stacco impressionante di C.Ronaldo su cross di Carvajal, ma la sfera esce di centimetri.

72′ Ultimo cambio per il Real: Isco subentra a Di Maria.

71′ Cambia anche l’altro terzino Ancelotti: fuori Arbeloa, dentro Carvajal.

69′ Diego Lopez è costretto al grande intervento su un colpo di testa di Arda Turan. Che partita sta disputando l’Atletico!

68′ Giallo per Arbeloa per l’ennesimo fallo su Diego Costa.

67′ Bella punizione di Di Maria per Bale, che di testa impegna Courtois.

63′ Ammonito Diego Costa, ma è caos al Calderon, perchè l’Atletico reclama un altro calcio di rigore. Espulso anche  Burgos, un collaboratore di Simeone.

62′ Si accende anche il Real Madrid, grazie ad una voleè di Benzema che termina a lato. Assist ancora di Modric.

59′ Dentro Marcelo fuori Coentrao

58′ ALTRA CHANCE PER IL BOMBER DELL’ATLETICO, ma il suo colpo di testa non centra la porta

52′ COSA SI E’ DIVORATO DIEGO COSTA, che a tu per tu con Diego Lopez manda fuori

48′ Calcio di punizione dal limite per l’Atletico Madrid. Sul pallone va Diego Costa, ma il suo destro sul palo del portiere è intercettato facilmente da Diego Lopez

18.01 Si riparte

46′ Il primo tempo si conclude nella maniera più inaspettata, con il vantaggio dei padroni di casa. Il Real aveva sbloccato la gara dopo 3 minuti, ma l’Atletico ha avuto una reazione rabbiosa che si è concretizzata con il gran diagonale di Koke ed il siluro di Gabi. In ombra sia C.Ronaldo che Gareth Bale. Negato inoltre un rigore solare alla squadra di Simeone, per fallo di Ramos su uno scatenato Diego Costa.

Un bolide da 35 metri del capitano porta in vantaggio i Colchoneros. Tutto ribaltato a Madrid

46′ GABIIIIIIIIII, UN GOL LEGGENDARIO!!!!!!!!

43′ DIEGO LOPEZ SALVA IN USCITA SU DIEGO COSTA

39′ Ammoniti Pepe e Godin per uno scontro in mischia prima di un pericoloso calcio di punizione per l’Atletico.

35′ Ronaldo prova da fuori con il mancino, Courtois blocca senza problemi.

Bella giocata di Arda Turan al limite dell’area; il turco serve Koke, il quale fredda Diego Lopez con un diagonale di destro perfetto. 1-1

28′ LA PAREGGIA KOKEEEEEEEEEEE, CHE CARATTERE L’ATLETICO!!!!

24′ Altra occasione per il Real!!! Bale mette dentro, Ronaldo prova con il tacco, ma Courtois è attento ed evita il raddoppio.

23′ Risposta immediata del Real. Lancio lungo di Modric per Benzema; il tiro al volo del francese è deviato in corner da Courtois.

22′ Grande giocata di Juanfran sull’out di destra, con successivo cross basso per Diego Costa. L’attaccante si gira e calcia con il sinistro, ma il pallone finisce fuori

20′ Tanti scontri duri tra i giocatori, Delgado non sembra in grado di gestire il match.

18′ Tiro da posizione impossibile di Raul Garcia, pallone ampiamente a lato.

11′ Furia dei padroni di casa!!!!!! Diego Costa, in area di rigore, scappa via a Sergio Ramos, ma il difensore del Real  lo atterra nettamente. Per l’arbitro Delgado Ferreiro è tutto regolare. Clamoroso. Ammonito nell’occasione Arda Turan per protesta.

8′ La reazione dell’Atletico è rabbiosa, ma non sta producendo effetti.

Dormita della difesa dell’Atletico, che lascia tutto solo Benzema su cross di Di Maria. Real Madrid già in vantaggio.

3′ BENZEMAAAAAAAAAAA, 1-0 REAL!!!!!!

17.01 Si parte

16.53 Meno di dieci minuti al fischio d’inizio. Il Vicente Calderon è praticamente al completo.

 

Matteo Masum

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *