Connect with us

Calcio Estero

Liga, non c’è due senza tre per il Real Madrid?

Pubblicato

|

Ronaldo, attaccante Real Madrid
Leo Messi, con una splendida doppietta,ha guidato i suoi al successo a Siviglia

Lionel Messi, attaccante del Barcellona. Difficilmente quest’anno potrà fregiarsi del titolo di capocannoniere della Liga

Al Real Madrid non sarà parso vero vedere le sue due principali antagoniste, Barcellona e Atletico Madrid, cadere come mosche indifese nello scorso turno di Liga. La squadra di Ancelotti, che guida la classifica a +3 sulle dirette rivali, ha la grande occasione di scappare domenica pomeriggio. Il ventiseiesimo turno del massimo campionato spagnolo comincerà questa sera con la sfida tra Athletic Bilbao e Granada, con i padroni di casa che vogliono fortificare il quarto posto.

 SABATO – Sarà la sfida salvezza Malaga-Valladolid ad aprire il sabato pomeriggio di Liga, con gli uomini di Schuster che vogliono assolutamente vincere per allontanarsi dalle sabbie mobili che porterebbero in Segunda Division. Sfida più tranquilla quella per l’Osasuna, che reduce dai tre schiaffi rifilati all’Atletico Madrid fa visita ad un Levante in serie positiva da sette turni. Il Getafe, che non vince dal 29 novembre, vuole rompere la maledizione contro l’Espanyol. La squadra allenata da Javier Aguirre ha un andamento scostante lontano dal proprio pubblico, ma l’ultima vittoria arrivata a Bilbao potrebbe aver invertito in positivo questo trend. Alle 22 il Celta Vigo sarà di scena sul campo dell’Elche, con gli uomini di Luis Enrique pronti a riscattare la cocente sconfitta subita all’Estadio Balaidos nell’incontro di tre mesi fa.

DOMENICA – Sicuramente più avvincenti saranno le partite che si giocheranno domenica. All’ora di pranzo cominceranno Villarreal e Betis Siviglia, con questi ultimi che a dispetto di una classifica che piange (sono ultimi) hanno ottenuto un’insperata qualificazione in Europa League che potrebbe dargli quel mordente per cercare la salvezza. Alle 17 occhi puntati sul Vicente Calderon, con Atletico Madrid e Real Madrid che si sfideranno davanti a tutto il Mondo per la leadership. Gli uomini di Simeone hanno festeggiato sui rivali nel 2013 sconfiggendoli dapprima in finale di Copa del Rey e poi vincendo al Santiago Bernabeu lo scorso 28 settembre. Da allora la squadra di Carlo Ancelotti è cresciuta e ha inanellato una rimonta sensazionale in campionato e in questo anno si è levata anche lo sfizio di battere i cugini per due volte in Coppa. Alle 19 spazio a Siviglia-Real Sociedad con questi ultimi che vogliono stupire come contro il Barça, mentre alle ore 21 come in Italia saranno due i posticipi della giornata: Rayo Vallecano-Valencia e Barcellona-Almeria. Se la prima sfida sembra già scritta visto il periodo che stanno attraversando i Valenciani, nella seconda potrebbe fortemente incidere il risultato di Madrid. Il Barcellona, mai così meno invicibile dal 2009, ha la grossa occasione di passeggiare in casa contro l’Almeria (sconfitto agevolmente 2-0 all’andata) e in caso di vittoria dell’Atletico di riappropriarsi del primo posto. E quel ballo a tre, paventato la settimana scorsa, continuerebbe incessantemente il proprio show.

Vuoi vivere la Liga come non lo hai mai fatto? Questa settimana Sportcafe24 garantirà la diretta testuale per il big-match del Vicente Calderon. Cosa aspettate, seguiteci questo week-end!

 Mirko Di Natale

Twitter: @_Morik92_

Continue Reading
1 Comment

1 Comment

  1. carlo

    1 marzo 2014 at 18:59

    Oltre ad essere il derby di Madrid è anche la sfida al vertice: non vedo l’ora che arrivi domani per vederla in HD su Fox Sports!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending