Connect with us

Basket

Nba, i risultati della notte: James mascherato da 30 punti, Nuggets asfaltati

Pubblicato

|

Joe Johnson decisivo per i Nets nella notte Nba

Le sintesi delle gare Nba giocate nella notte, su SportCafe24.com:

lebron james

LeBron James con la maschera protettiva

Miami Heat-New York Knicks 108-82

LeBron James ritorna in campo, lo fa con una maschera protettiva degna dei più conosciuti personaggi di fantasia, e sfornando una partita da 30 punti che porta Miami (41-14) alla vittoria su New York. La squadra di casa ha effettivamente chiuso i conti nel terzo quarto dopo che, ad 8 minuti dalla fine del periodo, J.R. Smith aveva portato i Knicks (21-37) sul 64-61. Da lì in poi i padroni di casa dominano in modo incontrastato mettendo insieme un parziale di 23-3, con 12 punti di “the King” e la tripla di Ray Allen per un vantaggio complessivo di 23 punti (87-64). Da notare come la difesa degli Heat sia tra le meno fragili del campionato visto che, nelle ultime 10 gare, nessun avversario è riuscito a chiudere con il 50% di campo, e nessuna delle ultime 4 squadre sfidate ha superato il 40%.

Miami Heat: James 31, Wade 23, Chalmers 11, COle 11, Allen 11. Rimbalzi: Bosh 7, Andersen 7. Assist: Battier 5.

New York Knicks: Anthony 29, Chandler 19, Smith 11. Rimbalzi: Chandler 16. Assist: Smith 5, Felton 5.

Denver Nuggets-Brooklyn Nets 89-112

I Nets (27-29) che non vincevano a Denver dal 2007, questa volta hanno asfaltato i padroni di casa, sempre più una squadra abbordabile. Questa è la loro quarta sconfitta consecutiva, la nona in dieci partite.
Nel primo quarto i Nuggets (25-32)  siglano il record negativo di soli 8 punti segnati, mentre gli avversari mettevano in saccoccia punti per la vittoria finale. Il parziale del primo quarto è stato di 7-27, con vantaggio di 20 punti che è giunto alla soglia dei 30 nella metà del secondo quarto. Brooklyn quindi si rialza dopo la brutta sconfitta subita a Portland, con uno svantaggio di 44 punti.
Curiosa la storia di Shaun Livingston. Sembrava vicino al ritiro, invece poi ha fatto parte del quintetto titolare per 33 volte, la cifra più alta della sua carriera.

Denver Nuggets: Foye 15, Faried 14, Hickson 14, Brooks 13. Rimbalzi: Faried 8, Mozgov 8. Assist: Fournier 5.

Brooklyn Nets: Pierce 18, Johnson 10, Thornton 10, Plumlee 10. Rimbalzi: Blatche 9, Plumlee 9. Assist: Livingston 8.

Marco Sciscioli

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending