Connect with us

Basket

Nba, i risultati della notte: Indiana a fatica, a Washington la maratona con Toronto

Pubblicato

|

21 punti e 17 assist per uno stellare John Wall

Le sintesi delle gare Nba giocate nella notte su SportCafe24.com:

Paul George e i Pacers vincenti nella notte Nba.

Paul George e i Pacers vincenti nella notte Nba.

INDIANA PACERS-MILWAUKEE BUCKS 101-96

Prestazione davvero onorevole per i Milwaukee Bucks, che nonostante l’ultimo posto nella Eastern Conference continuano a giocare al meglio e a proporre basket di qualità ed in grado di impensierire anche la  miglior squadra, fin qui, della lega: gli Indiana Pacers. La squadra di Indianapolis fatica enormemente per superare gli avversari, ritrovandosi fino agli minuti del match ad acciuffare una vittoria molto più difficile da ottenere del previsto. E pensare che la partita sembrava già segnata ad inizio del secondo quarto, quando CJ Watson metteva dentro i 2 punti per il 32-15 ed il conseguente +17 di vantaggio. Ma da li iniziava la rimonta di Milwauke, che trascinata da OJ Mayo, Sessions e Brandon Knight riusciva prima ad agganciare gli avversari (50-50), per poi superarli ad inizio del terzo quarto (60-54). Indiana quindi reagisce e si risveglia, e grazie a George Hill, Roy Hibbert ed alla tripla di Lance Stephenson (autore di una foto con un milione di dollari che sta scatenando il putiferio sul web) si riporta nell’ultimo quarto sul 97-88, consegnando ai titoli di coda il match. Per i Pacers l’MVP è Roy Hibbert, autore di 24 punti e 12 rimbalzi, mentre Paul George e Stephenson segnano 18 punti a testa che contribuiscono al successo numero 44 in stagione. Per i Bucks i migliori realizzatori sono Knight con 23 punti e Middleton con 22, mentre sotto canestro si evidenzia il lavoro di Ilyasova (11 rimbalzi). Al termine di questa partita una cosa è certa: per come giocano questi Bucks non meritano assolutamente l’ultimo posto come peggior squadra della Lega.

Indiana: Hibbert 24 punti, Stephenson e George 18. Assist: George 6. Rimbalzi: Hibbert 12.

Milwaukee: Knight 23 punti, Middleton 22. Assist: Knight e Sessions 5. Rimbalzi: Ilyasova 11.

TORONTO RAPTORS-WASHINGTON WIZARDS 129-134

Si chiude dopo 3 tempi supplementari l’autentica maratona tra due squadre che giocheranno sicuramente i play-off ad Est. Partita assolutamente entusiasmante e sempre sul filo dell’equilibrio, con protagonisti Marcin Gortat e John Wall da una parte e DeRozan, Vasquez e Lowry dall’altra. E’ il centro polacco degli Wizards, quando mancano due secondi alla fine del match, a correggere a canestro il maldestro tiro di Beal, che che sbatte sul primo ferro. Con questo canestro la gara si porta sul 106 pari, costringendo le due squadre all’over-time. Nel primo supplementare il protagonista è Wall, che mette dentro il lay-up del 114-114 e poi stoppa in maniera decisiva il tentativo di Kyle Lowry, portando la gara ad un altro estenuante supplementare. A questo punto della gara le due squadre sono stremate e nel secondo supplementare si segnano solo 8 punti, 4 a testa però, visto che John Wall sbaglia il canestro decisivo e consente la ripartenza di DeRozan, che grazie ad un abile giocata consente ai suoi di portarsi sul 118 pari. Altro over-time quindi,  e qui sale in cattedra John Wall, che si fa perdonare il precedente errore servendo 2 assist decisivi per Webster e Gortat e rubando due palloni a Greivis Vasquez per altri due canestri decisivi di Trevor Ariza e Webster. Sono le azioni decisivi per Washington che alla fine riesce finalmente a gioire per il 134-129 finale. 31 punti a testa per Wall e Gortat (9 assist per il primo, 12 rimbalzi per il secondo), mentre dall’altra parte Lowry sfiora la tripla doppia (18 punti, 10 assist e 9 rimbalzi), Vasquaez trova il season-hig (26 punti) e DeRozan è il miglior realizzatore del match con 34 punti.

Toronto: DeRozan 34 punti, Vasquez 26. Assist: Lowry 10. Rimbalzi: Valanciunas 10.

Washington: Wall e Gortat 31 punti, Ariza 16. Assist: Wall 9. Rimbalzi: Gortat 12.

Questa notte sono in programma 7 partite:

Cleveland Cavaliers-Utah Jazz

New York Knicks-Golden State Warriors

Oklahoma City Thunder-Memphis Grizzlies

Dallas Mavericks-Chicago Bulls

San Antonio Spurs-Charlotte Bobcats

Los Angeles Lakers-Sacramento Kings

Phoenix Suns-New Orleans Pelicans

Enrico Cunego

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending