Connect with us

Europa League

Ludogorets-Lazio 3-3, biancocelesti eliminati | Highlights

Pubblicato

|

Klose guiderà l'attacco della Lazio contro la Sampdoria

La Lazio corre il serio rischio di dover dire addio al sogno europeo già nei sedicesimi di finale. La squadra di Reja ha infatti perso in casa per 0-1 contro il Ludogorets, squadra modesta nei singoli, ma molto solida ed organizzata (non ha ancora mai perso in Europa League, ndr). Ai biancocelesti servono due gol per passare il turno, ed andare agli ottavi, dove, nel caso, troverebbero una tra Valencia e Dinamo Kiev.

Reja, nonostante l’importanza dell’incontro, potrebbe rinunciare a Klose, che probabilmente partirà dalla panchina, per lasciare spazio al giovane Perea, supportato da Candreva e Keita. In porta ballottaggio tra Marchetti e Berisha, con il secondo leggermente favorito sul primo. La Lazio dovrà cercare il gol senza esporsi troppo ai contropiedi dei bulgari. D’altro canto, l’impresa è tutt’altro che impossibile, a patto che la prestazione non sia quella offerta nel primo tempo del match d’andata.

Per quanto riguarda i padroni di casa, Stoev, che nella conferenza stampa ha mantenuto un profilo basso, punterà tutto sul bomber Bezjak, dietro al quale agiranno Marcelinho, Aleksandrov e Misidjan.

FORMAZIONI UFFICIALI

Ludogorets (4-2-3-1) Stoyanov; J.Caiçara, Mantyla, Moti, Minev; F.Espinho, Zlatinski; Alexandrov, Marcelinho, Misidjan; Bezjak. All.: Stoycho Stoev

Lazio (4-3-3) Marchetti; Konko, Biava, Cana, Radu; Biglia, Ledesma, Onazi; Candreva, Perea, Keita. All.: Edy Reja

RIVIVI IL MATCH CON LA DIRETTA TESTUALE!

Errore terrificante di Marchetti, che su una conclusione facile facile di Zlatinsky dalla distanza, blocca il pallone facendo un passo indietro. Secondo l’arbitro di porta, tuttavia, è dentro la porta.

93′ E’ FINITA, PASSA IL LUDOGORETS. Pareggio beffardo per la Lazio, che era andata in vantaggio di due gol, ma una serie di malefatte della difesa biancoceleste ha concesso ai bulgari prima di rientrare in partita, e poi di strappare, nei minuti finali, la qualificazione.

Altro errore pazzesco di Marchetti, che esce malissimo su un lancio dalle retrovie. Male anche Konko, che li fa superare dal neo-entrato. Quixada con un pallonetto beffa Marchetti e fa 3-3

88′ QUIXADAAAAAAAAAAAAAAAA, ANCORA GOL, SOGNO LUDOGORETS, INCUBO LAZIO.

85′ Dentro Quixada per Mantyla nel Ludogorets

84′ Ultimo cambio per la Lazio: Gonzalez sostituisce Keita

83′ Miracol0 di Stoyanov su un colpo di testa di Biglia, ma Klose è lestissimo a ribadire in rete. La Lazio torna qualificata.

81′ KLOSEEEEEEEEEEEEE, LA LAZIO TORNA AVANTI!!!!!

78′ GOOOOOOOOLLLLLLLL, ZLATINSKYYYYYYYY!!!!!! ROCAMBOLESCOOOOOOOOOOOOOOOO

76′ Entra Michel Platini, omonimo del presidente UEFA. Fuori Marcelinho

75′ Arriva il giallo anche per Zlatinski, reo di aver fermato una ripartenza di Klose

70′ Reja prova a dare la scossa: fuori Perea, dentro Klose

69′ Lumu mette al centro dalla sinistra, Misidjan, tutto solo, non arriva di un soffio sul pallone.

Non molla mai il Ludogorets. Bezjak riceve la sfera in area, si gira e calcia verso la porta di Marchetti, trovando la deviazione di Konko che beffa l’estremo difensore biancoceleste. 1-2 per la Lazio

66′ SI RIAPRE TUTTO, GOL DI BEZJAK!!! 

64′ GRANDE OCCASIONE PER BEZJAK, SALVA TUTTO MARCHETTI!!!! Il centravanti dei bulgari calcia bene dal limite, Marchetti è bravissimo a deviare sul palo.

63′ Primo cambio anche per Reja, che toglie Candreva ed inserisce Lulic 

58′ Altra buona azione della Lazio, conclusa con un tentativo da fuori di Keita, che si spegne al lato.

56′ Primo cambio per Stoev: fuori Aleksandrov, dentro Lumu.

Contropiede perfetto della Lazio, con Onazi che recupera palla al limite dell’area, si fa 60 metri palla al piede indisturbato, servendo poi a Keita un grande assist; il centravanti biancoceleste è freddissimo, e batte Stoyanov con il piattone. Ora al Ludogorets servono due gol per qualificarsi. Perea esagera troppo nell’esultare e viene ammonito.

53′ 2-0 LAZIOOOOOOOOOO, BRYAN PEREA RIBALTA TUTTO!!!!!!

46′ Si ricomincia, ritmi subito alti da ambo le parti.

45′ Benquerença manda tutti negli spogliatoi. Risultato tutto sommato giusto, sebbene i bulgari si siano resi pericolosi in un paio di circostanze. La Lazio pressa molto alto, ma traballa un po’ sulle giocate di Marcelinho e le accelerazioni di Misidjan. Scatenato Keita, bene anche Candreva. Se il match si concludesso con questo punteggio, si andrebbe all’extra-time

42′ Candreva tenta la conclusione di collo esterno, ma colpisce malissimo ed il pallone termina fuori. Occasione sprecata.

41′ Ammonito Moti, punizione per la Lazio dal limite. Ancora Keita protagonista, che ha costretto il difensore ex Siena al fallo da giallo

33′ Grande azione di Candreva, che salta Minev in area di rigore e crossa al centro, trovando la respinta del difensore bulgaro. Il laziale chiede il fallo di mano, ma è tutto regolare.

32′ Spinge tanto il Ludogorets, la Lazio si affida alle ripartenze ma sembra un po’ in affanno sugli attacchi dei padroni di casa.

27′ Ingenuità di Keita, che, fermato in fuorigioco, calcia via il pallone. Giallo anche per lui.

26′ Gioca benissimo il Ludogorets. Misidjan scappa via in area di rigore, e mette al centro; la difesa biancoceleste spazza male, e Bezjak tenta una spettacolare rovesciata, che Marchetti blocca facilmente.

22′ Marcelinho incontenibile, si guadagna una punizione da posizione interessante al termine di una splendida azione solitaria. Zlatinski spreca l’opportunità, calciando altissimo.

18′ Ammonito Konko per aver fermato fallosamente una ripartenza del Ludogorets

16′ ANCORA MARCELINHO VICINO AL GOL, ma il suo colpo di testa finisce ancora al lato.

14′ CANDREVA FALLISCE LO 0-2. Gran cross di Keita per Candreva, l’esterno biancoceleste è tutto solo, ma di testa non riesce a dare forza al pallone, facilitando l’intervento di Stoyanov.

13′ CHE OCCASIONE PER IL LUDOGORETS!!! Grande ripartenza dei bulgari, con Marcelinho che si trova a tu per tu con Marchetti. Il brasiliano, forse disturbato, colpisce male, e l’estremo difensore biancoceleste blocca la sfera.

9′ Bell’inizio di match a Sofia. Minev serve Bezjak di testa, l’attaccante si gira in area di rigore e scaglia un gran destro verso la porta difesa da Marchetti. Il pallone si spegne a lato non di molto.

6′ Ammonito Bezjak, che ha fermato con un fallo una ripartenza della Lazio.

3′ Ci prova ancora Keita, stavolta dal limite, su assist di Radu. Il pallone finisce fuori di un soffio.

1′ Sono trascorsi solo 18 secondi, e la Lazio è già in vantaggio. Errore di Stoyanov nel rinvio, ne approfitta Keita, che la mette dentro dopo un rimpallo con lo stesso Stoyanov. Benquerença inizialmente aveva annullato la rete, salvo poi tornare sui suoi passi.

19.00 VANTAGGIO LAZIO, KEITAAAAAAAAAAA! INCREDIBILE

19.00 Si comincia

Matteo Masum

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending