Daniel Degli Esposti
No Comments

Eurochallenge: Reggio Emilia fa l’impresa e vola ai Quarti

La Reggiana vince ai supplementari e conquista il pass per i Playoffs: White e compagni affronteranno il Krasnye Krylia con il vantaggio del fattore-campo.

Eurochallenge: Reggio Emilia fa l’impresa e vola ai Quarti
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Grissin Bon Reggio Emilia ha espugnato il parquet del KRKA Novo Mesto e ha staccato il pass per i Quarti di Finale dell’EuroChallenge.

EuroChallenge d’Italia, missione compiuta. La Grissin Bon Reggio Emilia ha superato i problemi esterni che hanno caratterizzato la prima parte della sua stagione e ha violato la tana del KRKA Novo Mesto.

James White, stella della Grissin Bon Reggio Emilia.

James White, stella della Grissin Bon Reggio Emilia.

LA GARA – La trasferta slovena è stata particolarmente difficile: i padroni di casa sapevano bene che soltanto una vittoria avrebbe consentito ai loro tifosi di festeggiare la qualificazione ai Quarti di Finale. Zvonko Buljan ed Edo Muric hanno dominato i tabelloni e hanno messo a segno 18 e 11 punti. All’inizio del quarto periodo, il pubblico bianco-verde ha cullato il sogno di una fuga decisiva: il 50-42 del 34° sembrava condannare la Reggiana alla più atroce delle beffe, poiché la concomitante vittoria dello Szolnoki Olay contro lo Cholet avrebbe relegato gli emiliani al terzo posto del Gruppo J. Nel momento più difficile della gara, James White e Rimantas Kaukenas hanno dimostrato di valere palcoscenici più prestigiosi della pur importante EuroChallenge: The Flight ha dato imprevedibilità ed esplosività all’attacco di Coach Menetti; il lituano ha messo la sua infinita esperienza al servizio dei suoi compagni. Reggio Emilia è rientrata in partita e ha superato i suoi avversari, ma non è riuscita a contenere la contro-rimonta di Muric: la star dei padroni di casa ha avuto i tiri liberi della vittoria, ma non è riuscito a trasformarli entrambi e ha fissato il punteggio sul 61-61.

OVERTIME DI SORRISI – Il prolungamento ha regalato la vittoria e la qualificazione alla Grissin Bon: White e compagni hanno concluso i cinque minuti addizionali con un parziale di 5-8 e hanno mandato in archivio il match con un 66-69 che ha regalato loro l’accesso alle Last 8 di EuroChallenge. Reggio Emilia ha conquistato il primo posto del Gruppo J ed è avanzata insieme ai polacchi dello Szolnoki Olay: nei Quarti di Finale, che si disputeranno al meglio delle tre partite, la Grissin Bon affronterà il Krasnye Krylia. Gli altri match saranno Tartu Rock-Szolnoki Olay, Tsmoki Minsk-Royal Hali Gaziantep e Ural Ekaterinburg-Triumph Lyubertsy. Le sfide cominceranno l’11 marzo.

Daniel Degli Esposti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *