Connect with us

Calcio Estero

Liga BBVA, collassano Barcellona ed Atletico: Real Madrid in testa

Pubblicato

|

Gareth Bale, tra i più in forma nelle amichevoli precampionato

Il 2014 era iniziato con Barcellona ed Atletico Madrid appaiate a quota 46, ed il Real Madrid staccato di 5 lunghezze. Nelle otto giornate disputate nel nuovo anno, i Blancos hanno ottenuto 22 punti sui 24 disponibili, mentre le rivali al titolo solo 14. Ora, al termine della 25esima giornata di Liga, a comandare c’è proprio la squadra di Ancelotti, con tre punti di vantaggio su quelle di Martino e Simeone.

Antoine Griezmann, attaccante della Real Sociedad, in gol contro il Barcellona

Antoine Griezmann, attaccante della Real Sociedad, in gol contro il Barcellona

EFFETTO CHAMPIONS? Un po’ in tutta Europa le formazioni impegnate in Champions hanno sofferto nei rispettivi campionati, ma quanto accaduto a Barcellona ed Atletico Madrid ha dell’incredibile. I Blaugrana sono stati letteralmete ridicolizzati dalla Real Sociedad, che si è imposta all’Anoeta per 3-1, ma avrebbe potuto rendere il margine ancora più ampio. L’autogol di Song ha aperto le marcature, Griezmann e Zurutuza hanno dilagato; inutile il momentaneo pareggio di Leo Messi. Peggio è andata all’Atletico Madrid, sconfitto 3-0 in trasferta dall’Osasuna. Risultato già al sicuro nel primo tempo per i padroni di casa, grazie ai gol di Cejudo, Armenteros e Torres. E così, ad approfittarne è stato il Real Madrid, che ha steso l’Elche per 3-0. Marcatori dell’incontro Illaramendi, Bale ed Isco.

EUROPA – Si fa sempre più accesa la lotta per le posizioni che valgono l’accesso all’Europa. L’Athletic Bilbao mantiene la quarta piazza andando a vincere in casa del Betis Siviglia, sempre più ultimo, ma Villareal e Real Sociedad si tengono a 3 punti di distanza, con i primi che hanno battuto a domicilio l’Espanyol per 2-1. Più staccate Siviglia e Valencia, entrambe vincenti rispettivamente a Vallecano ed in casa con il Granada. Due successi sofferti, soprattutto quello della squadra di Pizzi, arrivato solo al 90′ grazie al gol di Vezo.

SALVEZZA- Detto del Betis, fermo a 14 punti e distante 11 dalla quartultima posizione, la corsa per rimanere in Primera Division è tutta ancora da decidere. Penultimo il Rayo a 20, mentre il Valladolid conquista un buon pareggio con il Levante, e sale a quota 22. Rispettivamente tre e quattro punti sopra si trovano Malaga ed Almeria, che nello scontro diretto non si sono fatte male a vicenda, terminando il match con uno scialbo 0-0. A 26 punti si trova anche il Getafe, che ha strappato un punto a Vigo. Occasione persa per la squadra di Luis Enrique, tra le più in forma del momento, ma incapace di andare oltre l’1-1, perdendo così l’occasione di aggrapparsi al treno per l’Europa, che tuttavia resta non lontana. Fermo a 26 l’Elche, ed a 27 il Granada, mentre la vittoria dell’Osasuna consente alla squadra di Javi Garcia di salire a quota 29, scavando un piccolo solco tra sè e la zona retrocessione, distante sette lunghezze.

La prossima settimana ci attende il derby di Madrid, con il Real nettamente favorito pur giocando in trasferta. Proverà ad approfittarne il Barcellona, che ospiterà l’Almeria.

Matteo Masum

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending