Marco Sciscioli
No Comments

Nba, i risultati della notte: Nene decisivo, Knicks a picco

Nuova sconfitta per i Knicks, super Walker (Bobcats) contro i Grizzlies, Nene decisivo a Washington allo scadere contro New Orleans

Nba, i risultati della notte: Nene decisivo, Knicks a picco
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
walker kemba nba

Kemba Walker, autore di 31 punti

Queste le sintesi delle gare di Nba giocate nella notte, firmate SportCafe24.com:

CHARLOTTE BOBCATS-MEMPHIS GRIZZLIES 92-89 

Altro successo con meno di 6 punti di vantaggio per i Bobcats. La squadra del proprietario Michael Jordan inanella la quarta vittoria consecutiva grazie all’ennesima superba prestazione di Kemba Walker, autore di 31 punti e di un 4/4 dalla lunetta. I padroni di casa riescono, durante il match, ad andare sul +13 (82-69), dopo un break di 11-0 ad inizio quarto periodo con due triple di Tolliver. La reazione dei Grizzlies è affidata a Conley e Randolph , anche se il primo sbaglia due triple consecutive che avrebbero permesso, alla squadra di Memphis, di portare la partita all’overtime.

WASHINGTON WIZARDS-NEW ORLEANS PELICANS 94-93

Washington coglie la seconda vittoria consecutiva (27-28) grazie ad una schiacciata di Nene a 3 decimi di secondo dalla fine della partita. Il brasiliano è bravo a sfruttare un assist al bacio di John Wall, andando così a chiudere la partita con uno score di 30 punti. I Pelicans nonostante Anthony Davis coglie la terza sconfitta consecutiva nell’ultimo minuto di gara. La partita è stata piuttosto equilibrata, basti vedere i 22 sorpassi e le 7 parità da parte dei Wizards. Addirittura nel terzo quarto sembrava che i Pelicans avessero le carte giuste per aggiudicarsi la partita, con Davis che porta la propria squadra in vantaggio di 7 , poi raggiunta dai 13 punti di Nene, che ribalta il risultato portando la squadra della capitale americana in vantaggio di 8. E’ poi Morrow a riportare i Pelicans in vantaggio (18 punti dalla panchina), ripreso da Wall che realizza il 92-91, poi il nuovo sorpasso New Orleans grazie a Davis, ed infine Nene su assist di Wall fissa il punteggio sul 94-93.

DeMarre Carroll nba

DeMarre Carroll, risolutore della partita tra Atlanta e New York

ATLANTA HAWKS-NEW YORK KNICKS 107-98

Notte fonda per i Knicks che colgono la settima sconfitta in nove gare (21-35). Atlanta invece risorge dopo 8 k.o. con 16 triple realizzate su 31 tentativi. “Le aquile” erano addirittura andati sotto di 17 punti (56-39). A trascinare la squadra di Atlanta sono stati Scott e Teague e Carroll, realizzatori di 82 punti in 3. Scott realizza il suo massimo score in carriera (30 punti), 9 punti consecutivi per portare in vantaggio di 10 punti la propria squadra nel primo tempo (33-23); Carrol guida la rimonta nel terzo quarto con 14 punti  e Teague definisce invece la vittoria con 16 punti nel quarto periodo (7/7 dalla lunetta). New York perde priva dei partenti World Peace e Udrih e nonostante i 35 punti di Anthony e i 23 rimbalzi di Chandler.

DETROIT PISTONS -DALLAS MAVERICKS 102-113

Quando si dice l’unione fa la forza. I Dallas infatti vincono grazie al contributo di diversi giocatori, andati in doppia cifra. Dirk Nowitzki segna 24 punti, Vince Carter ne aggiunge 18 partendo dalla panchina. Altri tre giocatori sono andati in doppia cifra: Monta Ellis con 12 punti e 13 assist, Sam Dalembert con 12 punti e 11 rimbalzi e Shawn Marion con 10 punti e 11 rimbalzi. I Detroit nonostante un Josh Smith in formato super (record stagionale con 32 punti), non riesce a fermare la serie di risultati negativi, giunta alla quarta sconfitta in 5 partite. Datome ancora in panchina.

Marco Sciscioli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *