Connect with us

Football

Serie B, 26.ma giornata: il Crotone vince di misura l’anticipo col Brescia

Pubblicato

|

Andrea Caracciolo con la maglia del Brescia

Caracciolo sfiora il pareggio nel finale colpendo la traversa

Il Crotone cancella la brutta prestazione di Spezia di 7 giorni fa e supera in classifica il Brescia issandosi al 4° posto in attesa delle gare di questo pomeriggio. Una vittoria meritata quella dei pitagorici che hanno tenuto il comando delle operazioni nelle prima frazione; giocando con molta intensità facendosi pericolosi soprattutto con il marocchino Bidaoui. Trovando il gol partita a metà del primo tempo su calcio rigore originato da un fallo di mano Di Di Cesare e trasformato da Mazzotta. Nella ripresa il Brescia ha provato a rimettere  in piedi la gara, ma è stato il Crotone ha sfiorato il raddoppio con efficaci ripartenze. Solo nel finale le rondinelle hanno avuto l’occasione per pareggiare con Caracciolo che di testa ha mandato la palla sulla traversa.

CRONACA – Drago sceglie il 4-3-3 recuperando Matute a centrocampo e Bidaoui sull’esterno sinistra è affiancato da Diop e Bernardeschi. Sull’altra sponda consueto 3-5-2 con Caracciolo e Corvia riferimenti offensivi. Il primo spunto di cronaca porta la firma dei calabresi con Bidaoui al 9′ la sua serpentina si chiude con destro alto sopra la traversa. Al 16′ ancora il marocchino che va via sulla sinistra la sua conclusione si perde ancora sopra la traversa. Ma sono i padroni di casa a farsi preferire,puntuale arriva il vantaggio al 24′ spunto di Diop sulla sinistra il suo cross deviato con il braccio da Di Cesare; per Cervellera non ci sono Dubbi rigore e ammonizione per il difensore delle rondinelle. Sul dischetto va Mazzotta che spiazza Cragno per il gol che deciderà il confronto. Brescia fatica a reagire anzi la formazione di Drago continua a spingere bel cross di Del Prete al 32′ sul quale Cragno smanaccia la palla arriva a Diop che da fuori area non inquadra la porta. L’unico spunto del Brescia è sull’asse Caracciolo-Corvia ma Gomis è pronto a uscire con i tempi giusti.

RIPRESA – Brescia che prova a scardinare la difesa calabrese ma lo fa con poca velocità, affidandosi a lanci lunghi che muoiono nell’area avversaria. Il Crotone controlla il match in maniera agevole al 67′ bella giocata di Bidaoui che con il sinistro manda la palla di poco a lato. Bergodi cerca di dare linfa alla manovra offensiva con gli ingressi di Kukoc, Olivera e Valotti ma il risultato non cambia. Nel finale rondinelle in dieci per l’espulsione di Paci reo di aver rifilato una gomitata a Suagher. All’ultimo assalto però potrebbe arrivare il pareggio con Caracciolo che devia sulla traversa un corner da destra. Sarebbe stato un premio eccessivo per il Brescia.        

CROTONE-BRESCIA 1-0

CROTONE(4-3-3): Gomis, Del Prete, Suagher, Ligi, Mazzotta, Crisetig(77’De Giorgio),Matute, Cataldi, Bernardeschi, Diop(78’Ismah), Bidaoui(64’Dezi). A disp.: Secco, Cremonesi,Meola, Galardo, Giannone, Pettinari. All.: Drago.

BRESCIA(3-5-2): Cragno, Paci, Coletti, Di Cesare, Mandorlini, Benali(58’Olivera), Budel(67’Valotti), Grossi, Scaglia, Caracciolo, Corvia(70’Kukoc). A disp.: Arcari, Freddi, Camigliano, Finazzi, Gargiulo, Lancini. All.: Bergodi.

ARBITRO: Cervellera di Taranto.

RETE: 24’Mazzotta Rig.

NOTE: Al 93′ Espulso Paci per un gioco violento verso un avversario. Ammoniti: Di Cesare, Benali, Paci, Olivera, Kukoc, Diop, Ligi. Rec. 1’+4′. Spett. 4000 circa.

Stefano Scarpetti

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending