Connect with us

Basket

Nba, i risultati della notte: Bulls e Nets, vittorie-playoff

Pubblicato

|

Joe Johnson decisivo per i Nets nella notte Nba

Sfida al vertice dell’Est nella notte Nba. Lo spareggio per il terzo posto playoff arride ai Chicago Bulls, vincitori in Canada sui Toronto Raptors. L’ex Howard condanna i Lakers, mentre Brooklyn ottiene una vittoria preziosa contro Utah. Ok Cleveland su Orlando. Tutte le sintesi Nba sono solo su SportCafe24:

Los Angeles Lakers-Houston Rockets 108-134

Non sembra avere fine la spirale di decadenza degli uomini di coach D’Antoni. Ai Lakers non bastano le ottime prove offensive di Johnson, Meeks e Marshall, la serata storta di Kaman e in generale di tutta la difesa consente ai Rockets di uscire dallo Staples Center con la vittoria. Tra i texani solida la prestazione del solito Harden, mentre l’ex di turno Dwight Howard domina incontrastato nel pitturato, arrivando alla doppia cifra. La partita, nel vero senso della parola, dura solo un quarto. Già dall’inizio del secondo i Rockets aprono un divario rivelatosi poi incolmabile per i gialloviola. Inutile commentare la classifica dei peggiori Lakers di sempre (18-36), mentre per Houston (37-17) si prospetta una lotta serrata fino alla fine contro Spurs e Clippers per la seconda piazza dell’ovest.

L.A. Lakers: Johnson 24, Marshall 20, Meeks 19. Rimbalzi: Johnson 7. Assist: Marshall 16.
Houston: Harden 29, Howard 20. Rimbalzi: Howard 13. Assist: Harden 11.

Utah Jazz-Brooklyn Nets 99-105

I Nets, ancora privi del neoacquisto Thornton, ottengono una vittoria importante in chiave playoff in casa dei disastrati Utah Jazz. A fare da mattatore è Joe Johnson, autore di una splendida partita da 27 punti e 14 su 23 dal campo. Scarso l’apporto dei grandi vecchi Garnett e Pierce, mentre Kidd trova punti preziosi dalla panchina con Blatche. I Jazz rimangono in partita fino all’ultimo grazie a Burks e Kanter, ma si devono inchinare nel finale all’allungo decisivo firmato Johnson e Deron Williams. Per Brooklyn la postseason sembra quasi certa (25-27, 6°posto Est), mentre per gli Utah Jazz è ormai un miraggio (19-34).

Utah: Burks 23, Kanter 18. Rimbalzi: Evans 13. Assist: Burke 10.
Brooklyn: Johnson 27, Blatche 25, Williams 19. Rimbalzi: Blatche 6, Pierce 6. Assist: Williams 7, Livingstone 7.

Toronto Raptors-Chicago Bulls 92-94

Boozer e Butler decidono nel finale l’attesissima sfida per il terzo posto dell’Est. I Bulls (28-25), mettono il fiato sul collo a Toronto (29-25), tornando vittoriosi dalla trasferta canadese. Fondamentale per coach Thibodeau l’apporto di Boozer e la buona vena realizzativa di Kirk Hinrich. In casa Raptors serata in chiaroscuro per DeRozan, 32 punti ma 0 su 4 da tre punti, compreso il tiro del sorpasso allo scadere.

Toronto: DeRozan 32, Lowry 16. Rimbalzi: Hansbrough 7. Assist: Lowry 7.
Chicago: Boozer 20, Hinrich 19, Augustin 19. Rimbalzi: Dunleavy 11. Assist: Noah 13.

Cleveland Cavaliers-Orlando Magic 101-93

I soliti noti – Irving e Deng – di Cleveland bastano e avanzano per consentire ai Cavaliers (22-33) di avere la meglio su Orlando. I Magic (16-40) tornano dall’Ohio con l’ennesima sconfitta, nonostante il solito Afflalo.

Cleveland: Irving 22, Deng 17. Rimbalzi: Thompson 14. Assist: Irving 7.
Orlando: Afflalo 23, Vucevic 20. Rimbalzi: Vucevic 12. Assist: Nelson 9.

Simone Viscardi

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending