Connect with us

Champions League

Pagelle Milan-Atletico Madrid 0-1: Taarabt fenomeno, Courtois saracinesca

Pubblicato

|

Atletico Madrid in festa dopo il gol

Milan beffato da un gol di Diego Costa sugli sviluppi di un corner, dopo una sontuosa prestazione. Gli uomini di Seedorf infatti escono da San Siro con un risultato certamente immeritato per quanto fatto vedere soprattutto nel primo tempo, andando più volte vicino al vantaggio. Non basta quindi ai rossoneri forse la miglior prestazione stagionale. Ecco le pagelle di Milan e Atletico Madrid:

taarabt, milan

Taarabt partecipa ad ogni azione offensiva dei rossoneri con giocate d’alta scuola

MILAN

Abbiati 6: incolpevole sul gol subito, trasmette sicurezza al reparto anche se impegnato poco.

De Sciglio s.v.: inizia bene ma poi è costretto ad uscire per infortunio. (Abate 5,5: suo l’errore decisivo per il gol degli avversari).

Bonera 6: non sbaglia quasi nulla, salvo qualche errore in uscita come nell’azione che porta all’ammonizione per fallo su Diego Costa. Prestazione comunque sufficiente del centrale rossonero.

Rami 6,5: prestazione in crescita per il francese. Il neo acquisto si conferma importante per la difesa rossonera, bravo in fase di lettura dell’azione, e caparbio nei suoi interventi. Unico neo la perdita dell’uomo nell’azione del gol, anche se l’errore decisivo è del suo compagno.

Emanuelson 5,5: non dispiace sulla fascia sinistra per la sua tonicità. Ma compie qualche errore in ripartenza, perdendo palloni in zone cruciali del campo.

De Jong 6,5: si conferma un leone in mezzo al campo, lottando pallone su pallone. Riesce a dare anche geometrie alla sua squadra.

Essien 6: prestazione ad intermittenza per il ghanese. Guadagna alcuni palloni, ma potrebbe sicuramente fare meglio.

Poli 6,5: grande partita del centrocampista, sfortunato sul miracolo di Courtois sul suo colpo di testa. Bravo a fare le due fasi, come gli aveva chiesto Seedorf. (Constant s.v.).

Kakà 6: si accende subito il brasiliano, colpendo prima la traversa con un tiro a giro e poi andando nuovamente vicino alla rete su assist di Balotelli. Nel secondo tempo cala, non riuscendo ad essere incisivo.

Taarabt 7: sicuramente il migliore del Milan. Il marocchino non si ferma mai e partecipa ad ogni azione offensiva dei rossoneri con giocate d’alta scuola.

Balotelli 6,5: s’illumina a tratti, ma quando lo fa riesce a rendersi abbastanza pericoloso, anche se gli avversari lo surclassano con interventi fallosi. Uno di questi non gli permette di continuare la partita, uscito per un problema alla spalla. (Pazzini s.v.).

Courtois autore di un intervento prodigioso sul colpo di testa di Poli

ATLETICO MADRID

Courtois 7: si dimostra insuperabile. E’ prodigioso l’intervento ad inizio partita sul colpo di testa di Poli.

Juanfran 5,5: in affanno in fase difensiva, soprattutto quando il Milan ripartiva in velocità. Poche volte si fa vedere nella metà campo avversaria.

Miranda 5,5: partita sottotono anche la sua, in difficoltà quando Kakà e Taarabt acceleravano. Molti gli interventi fallosi.

Godin 6: sicuramente meglio del compagno di reparto. Usa la sua esperienza per ostacolare Balotelli.

Insua 5: la sua squadra soffre maggiormente sulla sua fascia sinistra, il che la dice lunga sulla sua brutta prestazione. Viene praticamente sempre saltato da Taarabt.

Arda Turan 6: il turco inizia bene con qualche giocata importante, ma nel corso del match si spegne non risultando incisivo per l’Atletico. (C. Rodriguez s.v.).

Mario Suarez 6,5: importante in mezzo al campo, soprattutto quando spezza con qualche fallo tattico il gioco degli avversari.

Gabi 5,5: non riesce ad imporsi, soffrendo la dinamicità dei centrocampisti avversari.

Koke 6: nel complesso buona la sua partita. Mette spesso in difficoltà Abate con le sue giocate.

Diego Costa 6,5: non proprio eccellente la sua prestazione, ma sicuramente decisiva. Suo infatti il gol vittoria. Bravo anche a proporsi come sponda per gli avversari, allargando il gioco.

Raul Garcia 5,5: non sufficiente la partita disputata dal numero 8 dei colchoneros, apparso piuttosto nervoso, anche se bravo a ripiegare in fase difensiva. (Adrian s.v.).

Giuseppe Landi (@Beppe_SC24)

 

 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending