Connect with us

Champions League

Pagelle Arsenal-Bayern Monaco 0-2: Ozil da incubo, Kross magico

Pubblicato

|

Arsenal-Bayern Monaco: Toni Kroos

Partita a dir poco sfortunata per l’Arsenal di Arsene Wenger (clicca qui per rivivere il match): si capisce che la serata sarà nera già al 7′, quando Ozil sbaglia un rigore sparacchiando un tiro centrale in bocca al compagno di nazionale Neuer. Ma la vera e propria tragedia inizia quando al 36′ Szczesny è costretto ad atterrare Robben nell’uno contro uno: rosso diretto e rigore per il Bayern, poi clamorosamente sbagliato da Alaba. Senza portiere Wenger deve far uscire Cazorla per far posto a Fabianski e giocare per 50 minuti in dieci contro i campioni d’Europa in carica. La partita si sblocca al minuto cinquantatré, quando Toni Kroos tira fuori un magico tiro dal limite che si insacca nel sette alle spalle del secondo portiere dei Gunners: da quel momento la partita è tutta in discesa per i bavaresi, che gestiscono e affondano il colpo all’ 87′ con Mueller che di testa segna e mette la firma sul probabile passaggio del turno. Emozioni fino al 90′ quando Kroos va vicinissimo alla doppietta personale stampando sul palo uno stupendo tiro piazzato. Di seguito vi proponiamo le pagelle di Arsenal-Bayern Monaco.

ARSENAL

Arsenal-Bayern Monaco Ozil deluso

Arsenal-Bayern Monaco Ozil deluso

Szczesny 5,5: compie un miracolo su una bomba di Kroos a inizio partita; poi poco impegnato fino al rosso diretto per l’intervento falloso su Robben.

Sagna 6: troppo timido per un giocatore della sua esperienza.

Mertesacker 5,5: non fa il leader della difesa come dovrebbe, poi il match si mette in salita per tutta la squadra

Koscielny 5,5: partita mediocre; nel finale pensa più ad attaccare che a difendere e il risultato è il raddoppio di Mueller che chiude (probabilmente) il discorso qualificazione.

Gibbs 6: parte bene ma poi si fa male (31′ Monreal 5: anello debole della retroguardia dei Gunners, prestazione terribile)

Wilshere 6: si fa vedere nella prima fazione di gioco, dopo l’espulsione è costretto a difendere solo senza poter aiutare in fase di appoggio

Flamini 5: prestazione mediocre per l’ex Milan che compie il grave errore di perdersi Mueller sul gol del 2-0

Chamberlain 6,5: è vivace e veloce, uno dei migliori dei suoi in attacco (dal 71′ Rosicky s.v.)

Ozil 4,5: pecca di poca personalità e la squadra ne risente, poi sbaglia il rigore che avrebbe messo in discesa il match: coronamento di un periodo terribile.

Cazorla 6: costretto ad uscire per far posto al portiere di riserva. Incolpevole. (dal 41′ Fabianski 6: non può nulla sui gol)

Sanogo 5,5: nessuno ha capito la scelta di Wengere, nemmeno lui.

All. Wenger 6: la partita si mette in salita e gli episodi sono tutti contro la sua squadra. Sfortunato.

BAYERN MONACO

Neuer 6,5: quasi mai chiamato in causa, sul rigore ringrazia Ozil e respinge il tiro centrale.

Arsenal-Bayern Monaco: Kroos migliore in campo

Arsenal-Bayern Monaco: Kroos migliore in campo

Lahm 6,5: sempre presente sulla fascia, spinge bene e in difesa non è chiamato a grossi interventi

Boateng 5: regala un calcio di rigore all’Arsenal e paga con il cambio a fine primo tempo. (dal 46′ Rafinha 6: spinge sulla fascia e aiuta in fase di impostazione)

Dante 6: spettatore non pagante all’Emirates Stadium

Alaba 5,5: sbaglia il rigore che avrebbe sbloccato il match già nel primo tempo, per il resto non è incisivo come al solito

Thiago Alcantara 6: poco incisivo, si limita al compitino (dal 78′ Pizarro s.v.)

Javi Martinez 6: Si vede poco sia da centrocampista nel primo tempo, sia da difensore nel secondo. Sei politico.

Robben 6,5: si procura il rigore poi sprecato da Alaba. Nella ripresa si lascia andare ad un po’ del suo tipico egoismo sottoporta ma non riesce a segnare.

Kroos 8: indubbiamente man of the match. Si capisce che sarà una giornata super per lui fin dal 2′, quando impegna seriamente Szczesny con una bomba dal limite. Poi un gol e un palo al 90′. Tanta roba.

Goetze 6: sempre nel vivo del gioco ma mai decisivo.

Mandzukic 5,5: Arrugginito (dal 65′ Mueller 6,5: si dimostra utilissimo alla causa anche da falso nueve, timbra il cartellino anche oggi)

All. Guardiola 6,5: il match si risolve da solo, grazie alla fortuna e al talento dei singoli. Esce alla stragrande dal fortino di un Arsenal che in questa stagione sta stupendo tutti.

Jacopo Gino

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending