Connect with us

Basket

Nba, i risultati della notte: strepitoso Lebron, ok Cleveland e Memphis

Pubblicato

|

Nove le gare di Nba giocate nella notte. Le sintesi su SportCafe24.com.

Tyler Zeller, Cleveland Cavaliers

Zeller mette a segno 18 punti nella vittoria con Philadelphia

Cleveland vince a Philadelphia e centra il quinto successo consecutivo. Dominio assoluto degli ospiti che all’intervallo sono già in vantaggio di 21 punti, frutto soprattutto di un secondo quarto praticamente perfetto, terminato sul 18-33. Nella ripresa i Sixers non riescono ad avere una reazione e subiscono così la nona sconfitta di fila. I Cavaliers in questo match hanno spedito ben 7 giocatori in doppia cifra.

Philadelphia 76ers: Young 15, Carter-Williams 15, Brown 12, Turner 11, Anderson 10, Williams 10. Rimbalzi: Young 9. Assist: Turner 6.

Cleveland Cavaliers: Zeller 18, Irving 14, Waiters 13, Deng 13, Thompson 12, Bennett 10, Miles 10. Rimbalzi: Zeller 15. Assist: Jack 7.

Mike Conley e Tony Allen di Memphis

Mike Conley decisivo per i Memphis al rientro dopo 7 gare

MEMPHIS GRIZZLIES – NEW YORK KNICKS 98-93

Grande prestazione di Mike Conley, al rientro dopo 7 gare, che regala il successo a Memphis con i suoi 22 punti. I Grizzlies partono bene chiudendo il primo quarto sul 22-17 e il secondo sul 28-20. All’uscita dagli spogliatoi grande reazione dei Knicks che chiudono il terzo quarto sul 16-27, fallendo più volte l’aggancio con le triple mancate di Smith, Hardaway e Prigioni. Memphis subisce addirittura il -7 nell’ultimo quarto, salvo poi riprendere la partita grazie a Conley che firma il controsorpasso definitivo, e i padroni di casa ottengono la terza vittoria di fila, restando in corsa per i playoff. Da segnalare anche la prestazione di Mike Miller, autore di 19 punti e cecchino infallibile da 3 punti (5 triple su 7 a bersaglio).

Memphis Grizzlies: Conley 22, Miller 19, Randolph 13, Calathes 11, Prince 10. Rimbalzi: Randolph 8. Assist: Calathes 5.

New York Knicks: Hardaway 23, Anthony 22, Stoudemire 12. Rimbalzi: Anthony 11. Assist: Prigioni 10.

DALLAS MAVERICKS – MIAMI HEAT 106-117

E’ un Lebron James da applausi quello visto per l’ennesima volta nella notte. Porta praticamente da solo i Miami alla vittoria con i suoi 42 punti, cinquantesima volta in carriera ad aver superato quota 40. Un leone LeBron, protagonista contro Dallas di schiacciate rabbiose e tiri da tre. Una gara quella tra Mavericks e Heat, caratterizzata da sorpassi e controsorpassi, sino a quando i padroni di casa si devono inchinare a James, che a 7’47” dalla fine mette a segno 8 punti consecutivi, appoggiato poi dalla buona prestazione di Andersen, autore di 18 punti. Nowitzki prova a trascinare ancora una volta la sua squadra, ma i suoi 22 punti, 9 rimbalzi e 7 assist non bastano.

Dallas Mavericks: Nowitzki 22, Carter 15, Wright 12, Ellis 12, Calderon 12. Rimbalzi: Nowitzki 9, Dalembert 9. Assist: Nowitzki 7.

Miami Heat: James 42, Bosh 22, Andersen 18, Wade 13, Chalmers 10. Rimbalzi: James 9. Assist: Chalmers 9.

Giuseppe Landi (@Beppe_SC24)

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending