Redazione
No Comments

Sochi 2014 – La Fontana è infinta: Bronzo nello ShortTrack 3000m

Il bronzo è arrivato dopo la squalifica delle cinesi, seconde. Prime le Koreane, Argento per le Canadesi. La Fontana era caduta nel momento della staffetta

Sochi 2014 – La Fontana è infinta: Bronzo nello ShortTrack 3000m
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
il momento in cui la fontana spinge una delle sue compagne

il momento in cui la Fontana spinge una delle sue compagne

Lo short track regala all’Italia un’altra gioia olimpica. La staffetta femminile guidata da Arianna Fontana conquista il bronzo nei 3000 metri: è la sesta medaglia per i colori azzurri a Sochi, la terza nello short track dopo l’argento e il bronzo conquistati dalla Fontana. L’oro va alla Corea del Sud, argento al Canada. L’Italia, quarta al traguardo, sale sul podio grazie alla penalizzazione inflitta alla Cina a fine gara.

Le speranze di medaglia delle quattro azzurre (Arianna Fontana, Lucia Peretti, Martina Valcepina ed Elena Viviani) sembrano sfumare a metà gara. Nel corso di un cambio la Fontana vola per terra dopo un contatto con una coreana, una caduta che di fatto compromette la gara dell’Italia.
Nello sprint finale la Corea del Sud batte allo sprint la Cina, bissando il successo di quattro anni fa a Vancouver, mentre le canadesi tagliano il traguardo al terzo posto. Ma a gara appena terminata arriva il colpo di scena: le azzurre speravano probabilmente in una penalizzazione per la Corea dopo il contatto che ha messo fuori gioco la Fontana, invece i giudici sanzionano un’irregolarità della Cina, regalando così il bronzo all’Italia.
Grazie alla medaglia conquistata oggi la spedizione azzurra migliora il risultato di quattro anni fa a Vancouver: allora l’Italia si fermò a 5 medaglie, anche se a Sochi non è ancora arrivato l’oro.
Olimpiadi da sogno per Arianna Fontana, che con 5 medaglie eguaglia Gabriella Paruzzi al terzo posto assoluto tra le azzurre più vincenti nei Giochi invernali: meglio della 23enne di Sondrio hanno fatto solo Stefania Belmondo, vincitrice di 10 medaglie, e Manuela Di Centa, seconda a quota 7. Arianna avrà la possibilità di avvicinarsi ulteriormente alle due leggende del fondo italiano già venerdì prossimo, quando è in programma la gara individuale sui 1000 metri.

Pallocca Alessandro

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *